Skip to main content

Firenze: reddito di cittadinanza negato all’Inps. 34enne aggredisce due poliziotti. Che restano contusi. Arrestato

Uffici Inps (Foto d’archivio)

FIRENZE – La Polizia di Stato ha arrestato un cittadino nigeriano di 34 anni per i reati di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. A seguito di una segnalazione giunta alla Sala Operativa di un uomo in forte stato di agitazione all’interno dei locali dell’I.N.P.S., le volanti di via Zara, intorno alle 13,00, sono prontamente intervenute negli Uffici di Viale Belfiore. Durante le fasi dell’arresto due degli agenti hanno riportato alcune contusioni.

Da quanto appreso, sembrerebbe che ad innescare la reazione aggressiva del 34enne sia stato il rifiuto della sua richiesta per il Reddito di Cittadinanza. L’uomo infatti, dopo un breve colloquio agli sportelli, avrebbe iniziato ad agitarsi e ad urlare, creando disturbo sia agli avventori che al personale in servizio.

Dopo vari tentativi di riportare la situazione alla calma, i poliziotti sono riusciti a far uscire il cittadino straniero fuori dai locali dell’ I.N.P.S. ma, non appena hanno iniziato i controlli di rito, l’agitazione dell’uomo si è trasformata in una vera e propria aggressione con tanto di calci e pugni ai danni degli agenti. Nonostante tutto, i tutori della legge sono riusciti a bloccare il 34enne che, finito in manette, è stato accompagnato in Questura.

34enne, arrestato, Polizia, reddito di cittadinanza, uffici Inps

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741