Skip to main content

Tutto pronto per la finale di Firenze Suona Contest 2023 al Viper Theatre 

I Minerva 40

FIRENZE – Concluse le semifinali, è tutto pronto per la finale del Firenze Suona Contest 2023 al Viper Theatre domenica 14 maggio (via Pistoiese 306; apertura ore 20; inizio ore 21); il concorso nazionale per giovani band e cantautori di musica originale quest’anno è dedicato al musicista e fonico recentemente scomparso Jeppe Catalano, cui nel corso delle serate sono stati rivolti omaggi da vari musicisti, tra cui Irene Grandi e Saverio Lanza; tra i vari tributi dedicati a Jeppe, anche quello di Marco Parente, che tornerà alla finale per un ultimo omaggio all’amico scomparso, accompagnato da Erika Giansanti (viola), Gionni Dall’Orto (basso) e Andrea Allulli (tastiera). Ospiti speciali della serata finale della terza edizione del Firenze Suona Contest saranno anche gli Auge. Chiuderanno i concerti Finaz e Nuto (Bandabardò), Fry Moneti (Modena City Ramblers) e, da Bruxelles, il cantautore Giacomo Lariccia. Durante la serata del 14 maggio, condotta da Rick Hutton e Giancarlo Passarella, si affronteranno i sei finalisti della terza edizione: Minerva 40, giovane band che propone un rock energico in italiano; Quiet Quartet, combo che presenta un repertorio jazz originale; Marco Russo, cantautore calabrese; i napoletani Aftersat; Gargane da Modena e la giovane pop-rock band Keruak.

I tre premi ai vincitori saranno consegnati da Ghigo Renzulli, storica chitarra dei Litfiba, produttore artistico del Firenze Suona Contest e attento presidente di una giuria numerosa ed eterogenea, a garantire l’imparzialità del voto finale, che viene comunque mediato dal voto del pubblico. Tre i premi speciali: per la miglior performance. Lo consegnerà la moglie di Emanuele Diamanti, giovane musicista recentemente scomparso in un tragico incidente, cui il riconoscimento è dedicato. Alla migliore artista (candidate: Ginevra dei Keruak, Giulia dei Quiet Quartet, Alessia degli Aftersat e Irene dei Minerva 40) lo consegneranno i genitori di Michela Noli, giovane fiorentina vittima di femminicidio che dà il suo nome al Premio; al miglior progetto toscano (in gara Quiet Quartet, Keruak e Minerva 40) lo consegnerà il Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani

Ingresso gratuito; il pubblico può esprimere la propria preferenza tramite il voto

Tutte le foto sono di Caue Pintaudi Pascholati

Firenze, Firenze Suona Music Contest, Musica, Viper Theatre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741