Skip to main content

Firenze, Musart Festival: arriva Drusilla Foer con «Eleganzissima»

Drusilla Foer (foto Serena Gallorini, diffusione ufficio stampa Musart)

FIRENZE – Giovedì 20 luglio alle 21.15 in piazza della Santissima Annunziata, ospite del Musart Festival 2023, arriva Drusilla Foer per quella che annuncia essere l’ultima apparizione del suo show Eleganzissima, che porta sui palchi di tutta Italia da sette anni, accrescendolo e variandolo; resta però invariata la squadra vincente dei validissimi collaboratori musicali: Nico Gori al clarinetto e sassofono e Loris Di Leo al piano, ai quali si unisce in alcuni momenti alla chitarra classica il suo leggendario manager e produttore Franco Godi.

Come noto, il personaggio di Drusilla, che racconta in un’alternanza di humour sagace e di malinconia aneddoti tratti dalla propria vita straordinaria, vissuta fra l’Italia, Cuba, l’America e l’Europa, costellata di incontri e grandi amicizie con persone fuori dal comune e personaggi famosi, fra il reale e il verosimile, fu inventato dall’attore Gianluca Gori; a Firenze fu accolto per la prima volta al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino; la storia nata quasi per scherzo si è poi arricchita di riflessioni e fatta più consistente: un recital ricco di musica e canzoni dal vivo, fra racconti confidenziali e unici e ricordi eccezionali e dal valore universale. Nei piani di Drusilla ora c’è la ripresa di un altro spettacolo, Venere nemica, tratto dalla favola di Amore e Psiche narrata da Apuleio. Chissà se davvero abbandonerà Eleganzissima o se lo metterà solo in pausa; in ogni caso, meglio approfittare dell’occasione offerta dal Musart.

APPUNTAMENTI MUSART FESTIVAL 20 LUGLIO A INGRESSO LIBERO – Giovedì 20 luglio, per Musart Fuori Città, Riccardo Mori (già chitarrista di Vasco Rossi) in concerto alla Corte delle Domenicane di Marradi con un’originale rivisitazione di classici della musica italiana e non solo.
Storico tastierista di Jovanotti, Franco Santarnecchi sarà alle 21,30 sul palco di piazza Brunelleschi, tra jazz, elettronica, funk e richiami alle tradizioni africana, araba e indiana.
Al cinema La Compagnia, dalle 20,15, proiezione di 4 docu-film della serie “33 Giri – Italian Masters” di Sky Arte: serata in ricordo di Renzo Fantini, l’amico-manager che ha contribuito al successo di tanti artisti. Tra questi Francesco Guccini, di cui vedremo il docu su “Radici”, Paolo Conte (“Paris Milonga”), Vinicio Capossela (“Il ballo di San Vito”) e Ivano Fossati (“Lindbergh”). Ospite il compositore Carlo Chiarotti. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria sul sito https://bit.ly/ItaMas.

All’Ex Tipografia dell’Istituto Geografico Militare di Firenze continua la mostra fotografica “Because the Night – Ritratti senza posa” di Antonio Viscido: da Bruce Springsteen a Leonard Cohen, da Morrissey a The Who, passando per Brunori, Piero Pelù, Jovanotti, The Zen Circus, oltre 50 scatti d’autore, in gran parte in bianco e nero, in cui rivivono gli ultimi dieci anni di musica. Orario 17/19, ingresso libero (chiusa sabato 22 luglio). Per gli spettatori degli spettacoli serali di Musart Festival, la mostra è aperta dalle 20 alle 21 con ingresso libero e riservato.

Prima degli spettacoli si possono visitare gratuitamente giardini, luoghi di culto e palazzi monumentali adiacenti a piazza della Santissima Annunziata. Tra questi i Cortili Monumentali dell’Istituto degli Innocenti, spazi e locali del patrimonio storico-artistico dell’Università degli Studi di Firenze, il Museo dell’Istituto Geografico Militare, la Basilica di SS. Annunziata, la Chiesa di S. Francesco Poverino, il Giardino del Museo Archeologico Nazionale di Firenze, la Mensa della Caritas Diocesana di S. Francesco Poverino.

I biglietti per Drusilla Foer – posti numerati da 29,90 a 57,50 euro –  sono disponibili sul sito ufficiale www.musartfestival.it, su www.ticketone.it e nei punti vendita Boxoffice Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita. Info festivalmusart@gmail.com. Disponibile anche la formula Gold Package che, al biglietto di primo settore, aggiunge catering con buffet e, prima dello spettacolo, visite guidate ai luoghi d’arte legati al progetto Musart.

cabaret, Drusilla Foer, Musart Festival, Musica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741