Skip to main content

Giornate FAI in Toscana: 25 luoghi aperti, anche 7 borghi

Palazzo Capponi a Firenze

FIRENZE – Sabato 14 e domenica 15 ottobre 2023 tornano, per la dodicesima edizione, le Giornate FAI d’autunno, l’atteso evento di piazza che il FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano ETS dedica ogni anno al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese.

L’iniziativa è stata presentata dal presidente Eugenio Giani, con la capo di Gabinetto della Regione Cristina Manetti e la presidente del FAI Toscana, Rosita Galanti Balestri.

Durante il fine settimana – animato e promosso dai Gruppi FAI Giovani, assieme a tutti i volontari della Rete Territoriale della Fondazione – saranno proposte speciali visite a contributo libero in 700 luoghi straordinari in oltre 350 città d’Italia, spesso inaccessibili o semplicemente insoliti, originali, curiosi, poco conosciuti e valorizzati. Suwww.giornatefai.itle modalità di prenotazione).

Queste le aperture in Toscana:

Ad Arezzo: Castiglion Fiorentino

A Firenze: Palazzo Capponi, Comitato C.R.I. Firenze; Villa Kraft, Comitato Regionale C.R.I.; Casa Capponi In San Frediano: Museo Storico Della Guardia Di Finanza.

A Borgo San Lorenzo (FI): Villa Pecori Giraldi – Chini Museo

A Grosseto: il Borgo di Scarlino; Terra rossa e la sua Pirite in localita il Puntone

A Livorno: il Borgo di Suvereto; la Cantina Petra

A Lucca: la Gipsoteca Passaglia; Il Castello di Nozzano; a Bagni di Lucca la Chiesa e il Museo di San Cassiano di Controne; il Borgo di Borgo a Mozzano;

A Pietrasanta (LU): il Museo Dei Bozzetti

A Massa: il Rifugio antiaereo della Martana

A Pisa: Massimo Carmassi A Pisa: Il Restauro Del Teatro Verdi e Complesso Di San Michele.

A Pistoia: a Lamporecchio l’Azienda Agricola la Dispensa; a Ponte Buggianese la Chiesa di Ponte Buggianese con Pietro Annigoni e il Giardino privato Famiglia Tintori; il Borgo di Serravalle Pistoiese.

A Prato: l’Ospedale Misericordia E Dolce; l’ ITS “Tullio Buzzi”; Palazzo Vaj – Monash University Prato Center

A Siena: il Borgo medievale di Torrita di Siena

Si raccomanda di controllare sul sito del FAI i giorni e gli orari di apertura prima della visita e se è necessaria la prenotazione. Verificare sul sito anche eventuali variazioni di programma in caso di condizioni meteo avverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741