Skip to main content

Fiorentina-Juve: si gioca. Osservatorio ps: “Non ci sono motivi per il rinvio”

ROMA – Nessun rinvio. Fiorentina-Juve si giocherà regolarmente. Lo stabilisce l’osservatorio sulle manifestazioni sportive del Dipartimento della pubblica sicurezza.

Che ha diffuso questa nota: “In relazione alla partita di calcio Fiorentina-Juventus in programma questa sera allo stadio Artemio Franchi di Firenze l’Osservatorio sulle manifestazioni sportive del Dipartimento della Pubblica Sicirezza, sentite le Autorità provinciali di Pubblica Sicurezza di Firenze, su conforme avviso della Lega Nazionale Calcio di seria A, ha valutato che sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica, di competenza dell’organismo, non ricorrono i motivi per disporre il rinvio della partita ad altra data”.

L’Osservatorio specifica anche: “Che per lo svolgimento dell’incontro di calcio di questa sera, 5 novembre 2023, sono state destinate risorse delle forze dell’ordine non sottratte in alcun modo da quelle impegnate nelle attività di soccorso alla popolazione colpita dall’alluvione”.

NOTA DEL PREFETTO DI FIRENZE – Il prefeto di Firenze, Francesca Ferrandino, ha diffuso nel pomeriggio di oggi, 5 novembre 2023, questa nota: “Lo svolgimento della partita Fiorentina-Juventus in programma questa sera allo stadio Artemio Franchi di Firenze non interferisce né incide sulle attività di soccorso alla popolazione Toscana in corso in queste ore.

Squadre di vigili del fuoco, di volontari, le colonne mobili giunte dalle regioni italiane, componenti sanitarie, unitamente ai tecnici delle aziende erogatrici di servizi, stanno svolgendo da venerdì un intenso lavoro per soccorrere la popolazione e per far sì che la situazione torni al più presto alla normalità. Il tutto secondo la direzione ed il coordinamento degli attori istituzionali deputati alla gestione degli eventi di protezione civile.

A queste attività sì aggiungono i servizi di sicurezza pubblica posti in essere da uomini e mezzi di polizia di stato, arma dei carabinieri e guardia di finanza che assicurano una costante attività di controllo del territorio anche per contrastare eventuali azioni di sciacallaggio e non verranno assolutamente sottratte a questo delicato ed importante compito.

Dal punto di vista dell’ordine pubblico la partita di calcio Fiorentina Juventus verrà gestita secondo lo schema di sicurezza predisposto nei giorni scorsi e non ci sarà sottrazione di uomini e mezzi alla primaria importanza di assistenza alle comunità colpite dagli eventi del maltempo”.

INTERROGAZIONE DI RENZI – Il senatore Matteo Renzi ha annunciato un’interrogazione parlamentare sul nion rinvio di Fiorentina-Juve. E cco la sua nota: “”Questa mattina ho proposto di rinviare Fiorentina Juventus per concentrare gli sforzi sull’alluvione e sui territori ancora in difficoltà. Alla mia richiesta si sono associati esponenti di tutti i partiti. I ministri Piantedosi e Abodi mi hanno però scritto che non intendono bloccare la partita perché la Lega Calcio non vuole. Io sono senza parole perché giocare oggi questa partita significa inviare centinaia di persone tra forze dell’ordine, vigili del fuoco, mondo del volontariato al Campo di Marte. Penso che questa scelta sia uno sfregio che la nostra terra non meritava”.

“Prendo atto che chi decide è talmente subalterno al mondo del calcio da accettare anche le decisioni più disumane e inopportune – ha aggiunto -. Sono fiero dei tifosi fiorentini e juventini che hanno dato una lezione di civiltà a delle istituzioni che mai come oggi sembrano lontane dalla realtà. Non so chi vincerà stasera, so che ha perso la politica. E in Parlamento firmerò domani una interrogazione sulla vicenda”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741