Skip to main content

Beirut: drone israeliano contro roccaforte di Hamas. Ucciso il vicecapo Saleh Arouri

BEIRUT – In seguito a un attacco israeliano in un sobborgo di Beirut è stato ucciso il vicecapo del politburo di Hamas, Saleh Arouri. Lo hanno reso noto fonti della sicurezza di Hezbollah al quotidiano franco libanese l’Orient de Jour. 

La televisione di Hamas ha confermato l'”assassinio” da parte di Israele del vice capo del gruppo nella periferia meridionale della capitale libanese Beirut. Saleh al-Arouri è stato ucciso in un “vile attacco sionista”, ha detto Hamas sul suo canale ufficiale. 

Il gabinetto di guerra di Israele si è riunito al ministero della difesa di Tel Aviv, secondo quanto preannunciato fin dalla mattinata. Finora da parte israeliana non c’è stato alcun commento sull’attacco avvenuto a Beirut. 

Nato in Cisgiordania, in un villaggio vicino a Ramallah, 58 anni fa, el-Arouri aveva fatto studi islamici all’università di Hebron. In due diverse occasioni ha trascorso complessivamente una dozzina di anni nelle carceri israeliane, prima di essere liberato nell’aprile del 2010.

Come ricorda la testata libanese L’Orient-Le jour, era fra gli interlocutori privilegiati del segretario generale di Hezbollah, Hassan Nasrallah, e viveva in Libano dal 2018. Il 31 ottobre scorso, l’esercito israeliano ha fatto esplodere la sua casa nel villaggio di Aroura, vicino a Ramallah, in Cisgiordania.

Sarebbe lui il mandante di numerose operazioni militari contro lo Stato ebraico, e in particolare la pioggia di razzi partita nello scorso aprile dal sud del Libano. Era anche uno dei principali negoziatori del dossier della liberazione degli ostaggi detenuti da Hamas.

“I prigionieri che restano nelle nostre mani sono soldati ed ex soldati, e non ci saranno negoziati su di loro prima della fine delle ostilita’”, aveva dichiarato il 2 dicembre in una intervista ad al-Jazeera.

Beirut, drone israeliano, Libano, ucciso Saleh Arouri, vicecapo di Hamas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741