Skip to main content

Firenze: al Teatro Verdi l’ORT diretta da Battistoni con Dmitry Masleev al pianoforte

Dmitry Masleev (difusione foto ufficio stampa)

FIRENZE – Da sabato 24 a giovedì 29 febbraio, giorno in cui approderà al Teatro Verdi di Firenze, Andrea Battistoni dirige l’Orchestra della Toscana (ORT) con Dmitry Masleev solista al pianoforte in una nuova produzione dal programma tutto russo: Pëtr Il’ič Čajkovskij, Concerto n.1 per pianoforte e orchestra op.23; Alexander Borodin, Nelle steppe dell’Asia centrale e Nikolaj Rimskij-Korsakov, Sinfonietta su temi russi op.31. Cinque le date, a partire da quella di sabato 24 alle 21 al Palazzo delle Esposizioni di Empoli.

Già nella passata stagione è stato lui a salutare il pubblico a fine maggio (prima di entusiasmare il pubblico del Maggio, il mese dopo), mentre lo scorso ottobre ha incantato i presenti a Palazzo Wanny dirigendo il Requiem di Cherubini in apertura della rassegna “Musica Diffusa”. Andrea Battistoni, nato a Verona nel 1987, è un artista a tutto tondo, compositore e direttore affermato, un talento che in pochi anni ha raggiunto traguardi importanti; previsto in cartellone all’ORT anche a maggio, sono occasioni da non perdere, perché non sta più moltissimo in Europa: negli ultimi anni la sua carriera si è sviluppata soprattutto in Giappone, dove da sette anni è direttore principale della Tokyo Philharmonic Orchestra. In questo programma propone la Russia all’ennesima potenza: la Sinfonietta di Rimskij-Korsakov, tra i fondatori del nazionalismo musicale russo insieme a Borodin, pure rappresentato con le sue Steppe dell’Asia centrale che descrivono in suoni spazi sconfinati, attraverso cui si muove una carovana di asiatici scortata dall’esercito zarista. Momento clou il Concerto op.23 di Čajkovskij, banco di prova per ogni virtuoso del pianoforte, dove si farà valere il siberiano Dmitry Masleev, “super solista” come l’ha definito la radio francese “France Musique” (specializzata in classica), vincitore del prestigioso Concorso Čajkovskij di Mosca nel 2015. 

Masleev torna all’ORT a 5 anni dal suo debutto, avvenuto nel dicembre 2019. Non si è arreso di fronte al periodo di ”stop” causato dalla pandemia, continuando a esibirsi offrendo numerose performance attraverso la sala da concerto digitale della Società Filarmonica di Mosca, raggiungendo centinaia di migliaia di persone. E alla ripresa si è fatto trovare pronto, collezionando un debutto dopo l’altro, come la sua prima apparizione alla Philhamonie de Paris, in un recital nel marzo 2022; quella esibizione ha confermato il suo talento come nuovo fenomeno tra i pianisti più interessanti del nostro tempo. Con l’ORT si esibisce nel suo “cavallo di battaglia”, il Concerto di Čajkovskij che suona con i guanti di velluto, rendendo naturali i passi più complicti, perché il piano, per lui è voce umana dal timbro pastoso e pieno.

Orchestra della Toscana – Andrea Battistoni direttore – Dmitry Masleev pianoforte

sabato 24 febbraio 2024 ore 21:00 – Empoli, Palazzo delle Esposizioni
lunedì 26 febbraio 2024 ore 21:00 – La Spezia, Teatro Civico
martedì 27 febbraio 2024 ore 21:00 – Pisa, Teatro Verdi
mercoledì 28 febbraio 2024 ore 20:30 – Cremona, Teatro Ponchielli 
giovedì 29 febbraio 2024 ore 21:00 – Firenze, Teatro Verdi (via Ghibellina 99)

BIGLIETTI

Empoli: da €5,00 a €15,00 – Centro Studi Musicali “Ferruccio Busoni”(tel. 0571 711122), online su www.eventbrite.it
La Spezia: da €7,00 a €15,00 – Biglietteria del Teatro Civico (tel. 0187 727521), online su www.vivaticket.com
Pisa: da €5,00 a €15,00 – Biglietteria del Teatro Verdi di Pisa (tel. 050 941188),online su www.vivaticket.com
Cremona: da €12,00 a €30,00 – Biglietteria del Teatro Ponchielli (tel. 0372 022001-02), online su www.vivaticket.com 
Firenze: da €5,00 a €24,00- Biglietteria del Teatro Verdi (tel.055212320), nei punti vendita del Circuito Ticketone e online su www.ticketone.it


Andrea Battistoni, Concerti, Dmitry Masleev, Firenze, Orchestra della Toscana (ORT), Palazzo delle esposizioni di Empoli, Teatro Verdi di Firenze, Teatro Verdi di Pisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741