Skip to main content

Castelfiorentino: sequestrata hashish alla stazione. Denunciato un negoziante per spaccio. Il fiuto di Jeremy ed Ebryl

FIRENZE – La Guardia di Finanza di Firenze è intervenuta a Castelfiorentino, nella zona dello scalo ferroviario e zone limitrofe insieme alla polizia municipale, sequestrando oltre 100 grammi di hashish, tra cui anche un panetto integro, nonché, nelle aiuole pubbliche, altra sostanza stupefacente di un quantitativo di circa 3 grammi già suddivisa in dosi che all’esito dei preliminari test speditivi è risultata essere cocaina.

Oltre alla perizia dei finanzieri, determinante è stato anche il fiuto di Jeremy ed Ebryl, maschio e femmina di razza pastore tedesco, i quali, con i loro conduttori, hanno rinvenuto il panetto abilmente nascosto in una scatola di cartone coperta da risme di carta all’interno di un esercizio commerciale. Il titolare è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Firenze per il delitto di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nel corso delle attività, concentrate nella medesima zona, c’è stato un fermato per possesso di sostanza stupefacente per uso personale, segnalato alla locale autorità prefettizia per l’applicazione delle sanzioni di tipo amministrativo che possono comportare il divieto del rilascio e/o il ritiro della patente di guida nonché del porto d’armi e il divieto di espatrio dal territorio nazionale.

Castelfiorentino, Ebryl, Guardia di Finanza, hashish, Jeremy, polizia municipale, spaccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741