Skip to main content
L'Arno in piena agli Uffizi

Maltempo in Toscana: Arno in piena a Firenze, ma sotto i limiti di guardia

L'Arno in piena agli Uffizi
Arno in piena a Firenze

FRENZE – “L’asta dell’Arno è in aumento ma senza criticità, i livelli rimangono sotto i livelli di riferimento e la portata a Empoli è 600 metri cubi d’acqua al secondo”. Lo comunica su Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani, oggi 27 febbraio 2024, aggiornando sulla situazione del maltempo con i dati della sala operativa della protezione civile regionale.

“I fiumi Ombrone pistoiese a Poggio a Caiano e Bisenzio a San Piero a Ponti sono in calo al primo livello. Il fiume Cecina a Riparbella è al primo livello, in calo l’Ombrone grossetano a Cinigiano”, informa Giani, segnalando che nelle prossime due ore proseguiranno precipitazioni diffuse lungo la costa, in Arcipelago e sul Nord Ovest” e “dalle ore 18 possibile attenuazione delle precipitazioni”.

AGGIORNAMENTO DELLE 21,20

La Sala operativa della protezione civile regionale della Toscana rileva che le precipitazioni stasera sono “più a carattere sparso e di minore intensità” e che la portata dell’Arno “è importante”, 800 metri cubi al secondo a Empoli e a Pontedera: aumenterà ancora nelle prossime ore, ma, sottolinea la Sala, “non ci sono criticità”.

Sono sempre attivi i servizi di piena e il sistema regionale di Protezione civile, impegnati anche per il ripristino della viabilità per le frane con Comuni e Vigili del fuoco. Tra i fiumi, la Regione segnala l’Ombrone Pistoiese al primo livello di guardia nelle località Pontelungo (Pistoia), Ponte alle Vanne e Poggio a Caiano (Prato).

Il Bisenzio al primo livello a San Piero a Ponti (Firenze), il Cecina al primo livello a Castelnuovo di Val di Cecina e a Riparbella (Pisa). Il Sovata e il Bruna al primo livello, l’Ombrone al primo livello nella provincia di Grosseto. 

arno, Firenze, giani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741