Skip to main content

Susanna Ceccardi (Lega): “Minacciata di morte dalle femministe dopo i manifesti per le donne musulmane”

Susanna Ceccardi

ROMA – Susanna Ceccardi, europarlamentare della Lega, ex sindaco di Cascina (Pisa) ospite di KlausCondicio, il web talk di Klaus Davi su YouTube, ha denunciato: “Dopo che ho fatto affiggere i manifesti rivolti alle donne musulmane con scritto in arabo ‘in Europa hai gli stessi diritti di tuo marito’, ho subìto minacce di morte da esponenti arabi e anche da italiani e durante l’8 marzo, con mia grande sorpresa, le femministe hanno invaso la città di Roma e imbrattato i miei manifesti. Sopra di essi ne hanno affissi altri a sostegno di Hamas e della Palestina, cosa incredibile per chi dovrebbe difendere i diritti delle donne. Ho ricevuto in passato minacce con proiettili, ora mi hanno scritto che ‘avrebbero ballato sulla mia tomba’, mi hanno augurato la morte e mi hanno detto che non capivo nulla di Islam”.

E ancora: “Ho allertato le autorità – ha aggiunto Ceccardi – attualmente le scorta fortunatamente non ce l’ho, io non ho paura ma la mia famiglia un pochino sì: vivo con i miei genitori, mio marito e mia figlia molto piccola che hanno iniziato a dimostrare un po’ di timore”.

lega, manifesti donne musulmane, Susanna Ceccardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741