Skip to main content

Piombino: panetto di droga con la foto di Totò Riina scoperto dal fiuto di Jerome. Arrestato il pusher

Il panetto di hashish con la foto di Totò Riina (Foto Guardia di Finanza)

PIOMBINO – E’ stato arrestato dalla Guardia di Finanza, grazie al fiuto di Jerome, unità cinofila scelta, il presunto spacciatore che, a Piombino, vendeva hashish ‘doc’, ossia con la foto di Totò Riina sul panetto. Dettaglio alquanto singolare che ha sorpreso i militari.

La scoperta pè avvenuta durante l’arresto di uno spacciatore 30enne, incensurato, disoccupato, che aveva un etto e mezzo di hashish e cocaina, più 21.000 euro di banconote di piccolo taglio, somma ritenuta provento di attività di spaccio di stupefacenti. Tutto il materiale è stato sequestrato.

Il 30enne era stato fermato dai finanzieri nel centro di Piombino con l’ausilio di un’unità cinofila, Jerome, pastore tedesco. Dopo che alla vista delle pattuglie aveva cercato di dileguarsi, i militari lo hanno bloccato e identificato. Jerome ha segnalato lo stupefacente.

Nella perquisizione presso l’abitazione del 30enne venivano quindi ritrovati quasi un etto e mezzo tra cocaina e hashish (pari a diverse decine di dosi), un bilancino di precisione e i contanti.

Guardia di Finanza, Jerome, panetto hashish, Piombino, unità cinofila


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741