Skip to main content

Scandicci, incendio Metalstudio, i sindacati: “Non siamo stati convocati al tavolo dell’unità di crisi”

Incendio Metalstudio (Foto Comune di Scandicci)

SCANDICCI – In seguito all’annuncio, da parte della Regione Toscana, di un tavolo per l’unità di crisi, in sindacati – Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil – hanno diffuso un comunicato per far sapere di non essere stati interpellati.

“Abbiamo appreso a mezzo stampa – scrivono Fim, Fiom e Uilm – della richiesta di attivazione del tavolo per l’unità di crisi della Regione Toscana per la Metalstudio di Scandicci (Fi) a seguito del disastroso incendio che domenica scorsa ha colpito l’azienda di accessori metallici per la moda. Teniamo a precisare che non abbiamo alcun rapporto con l’impresa. Nonostante vari tentativi, non vi sono relazioni sindacali con la dirigenza, né contatti diretti coi lavoratori. L’ultima assemblea, svolta unitariamente da Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil lo scorso 27 marzo per discutere del rinnovo del contratto nazionale del settore, è andata deserta e non è la prima volta che accade”.

“Non capiamo quindi – continuano le organizzazioni sindacali – con quale modalità e con quale organizzazione sindacale si sia potuta attivare l’unità di crisi che prevede l’avvio di una consultazione tra parti sociali, datoriali e istituzioni a seguito di richiesta sindacale su mandato dei lavoratori.
Siamo ovviamente disponibili a dare il nostro contributo in un percorso discusso e condiviso coi lavoratori per metterli in salvaguardia, come sempre abbiamo fatto per gli artigiani che operano nell’indotto della Metalstudio e di altre società del settore. Ribadiamo però che, ad oggi 3 marzo 2024, non vi è stato alcun coinvolgimento delle scriventi organizzazioni né da parte dell’azienda, né da parte dei lavoratori.

Fim, fiom, Uilm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741