Skip to main content

Firenze, morto al concerto subsonica: fermato un uomo

FIRENZE – La procura della Repubblica ha disposto il fermo di un uomo di 48 anni, accusato di omicidio preterintenzionale, per la morte del 47enne di Pistoia Antonio Morra, colpito da un pugno all’esterno del Mandela Forum di Firenze, giovedi’ sera, 11 aprile 2024, dove si stava svolgendo il concerto dei Subsonica. L’uomo si trova ora al carcere fiorentino di Sollicciano, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa della convalida della misura precautelare.

Il fermo è arrivato dopo una giornata di indagini da parte della squadra mobile della questura; accertamenti che si erano subito concentrati su un gruppo di facchini, addetti al montaggio del palco, con cui Morra avrebbe avuto un alterco per motivi ancora da chiarire.

Secondo una prima ricostruzione, basata anche sulle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della struttura, il 47enne, si trovava sulle scale esterne quando avrebbe avuto uno un diverbio con un gruppo di persone, uno di questi gli avrebbe sferrato un pugno colpendolo alle spalle, all’altezza della testa.

Nove persone, operai addetti al montaggio e allo smontaggio del palco del concerto, sono stati sentiti a lungo ieri in questura, dal pm Alessandro Piscitelli, e dagli investigatori della squadra mobile fiorentina.

concerto subsonica, morto, un fermato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741