Skip to main content

Elezioni a Firenze, Schmidt: “I lavori al Franchi vanno fatti. Ma il Comune ha sbagliato risposta alla Fiorentina”

Lo stadio Artemio Franchi di Firenze

FIRENZE – Vanno fatti i lavori allo stadio Franchi. Lo sostiene Eike Schmidt, candidato sindaco per il Centrodestra. Che spiega:  “Il Franchi è uno stadio vetusto, costa un milione di manutenzione ogni anno, vanno fatti per forza altrimenti un giorno cadrebbe. Un restauro ci vuole – aggiunge -, non c’è alcuna questione, si tratta di un monumento nazionale, quindi anche per legge noi dobbiamo restaurarlo. non c’è assolutamente nessuna possibilità di abbatterlo”.

Per Schmidt “non è una questione di valutazione soggettiva: dal momento in cui è stato dichiarato monumento nazionale, e se noi pensiamo alla storia dell’architettura e dell’ingegneria indubbiamente lo è, è una questione giuridica, perché il codice dei Beni culturali non permette di abbattere dei monumenti nazionali”.

L’ex direttore degli Uffizi ricorda di essere stato nella commissione che giudicava i progetti per la riqualificazione, commissione “il cui compito era tecnico, non era politico: non era la decisione se volevamo il nuovo stadio o no, il compito della commissione era quello di dire tra i vari progetti proposti quali rispondessero alla norma e alle prescrizioni della Soprintendenza in maniera migliore”.

Per la riqualificazione dell’impianto, Schmidt afferma che “i contratti che ci sono ovviamente vanno osservati, quindi non è possibile rescindere un contratto, perché costerebbe di più pagare le penali, e questo è il punto dal quale dobbiamo partire in maniera molto pragmatica. Lo scandalo di cui continuo a non capacitarmi è che c’era un privato che era disponibile a mettere 300 milioni di euro per un nuovo stadio, e invece l’amministrazione comunale lo ha snobbato, voleva piuttosto costruirlo con soldi pubblici”.

comune di firenze, Schmidt, Stadio Franchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741