Skip to main content

Firenze: festival “I Poeti del Piano Solo”, con apertura al Museo dell’opera del Duomo

Stefania Tallini (12 maggio)

FIRENZE – Torna per il quinto anno consecutivo «I Poeti del Piano Solo», festival organizzato dal Musicus Concentus e dall’Associazione Something Like This, con la direzione artistica del pianista Stefano Maurizi e di Fernando Fanutti, presidente del Musicus Concentus; quest’anno la manifestazione viene anticipata alla primavera e si allunga a quattro giornate in luoghi diversi: alla Sala Vanni e al Museo dell’Opera del Duomo, si aggiunge la Terrazza Belvedere del Giardino Bardini.

Il primo concerto, gratuito su prenotazione (apertura prenotazioni giovedì 2 maggio ore 9 su https://duomo.firenze.it ), è al Museo dell’Opera del Duomo di Firenze (Piazza del Duomo): giovedì 9 maggio alle 21.15, nella Sala del Paradiso, si esibisce Omer Klein (unica data italiana). Pianista e compositore jazz nato in Israele nel 1982, sin da giovane ha dimostrato un talento eccezionale, ricevendo una formazione classica e sviluppando un interesse per il jazz durante l’adolescenza. A New York ha studiato con Fred Hersch e ha consolidato la sua reputazione sulla scena jazzistica internazionale. La sua musica è una fusione unica di jazz, influenze etniche e tradizioni musicali ebraiche: un mix che riflette la sua diversificata formazione e la sua vasta gamma di interessi musicali.

Il secondo concerto è venerdì 10 maggio alle 21.15 nella Sala Vanni, dove si ascolta, in data unica italiana, il martinicano Grégory Privat. Per piano solo, nel 2022 ha pubblicato l’album Yonn (‘Uno’ in creolo); nel marzo 2024 è stato insignito del prestigioso Prix Django Reinhardt dall’Académie du Jazz come musicista francese dell’anno.

Fred Hersch, proclamato “il pianista più sorprendentemente innovativo del jazz nell’ultimo decennio” da Vanity Fair, si esibirà in Sala Vanni sabato 11 maggio alle 21:15 (prevendite boxol.it) presentando in prima nazionale Silent, Listening, il suo ultimo album uscito con ECM Records. Quindici volte candidato ai Grammy, Hersch ha regolarmente ottenuto i premi più prestigiosi del jazz.

Infine, domenica 12 maggio alle 18, sulla Terrazza Belvedere del Giardino Bardini il concerto di Stefania Tallini, una delle più apprezzate pianiste e compositrici jazz, che ha definito la sua carriera in un originale linguaggio pianistico e compositivo in cui si fondono influenze provenienti dal jazz, dalla musica classica e da quella brasiliana, autrice di 12 dischi a suo nome e presente nei più importanti festival internazionali (prevendite boxol.it).

Maggiori informazioni e aggiornamenti: http://www.musicusconcentus.com

Museo dell’Opera del Duomo, Piazza del Duomo 9 Firenze (gratuito con prenotazione obbligatoria; apertura prenotazioni giovedì 2 maggio su https://duomo.firenze.it)

Sala Vanni, Piazza del Carmine 14 Firenze: biglietti 13€ + d.p prevendite Boxol.it

Villa Bardini, Costa S. Giorgio 2 Firenze: biglietti 13€ + d.p prevendite Boxol.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741