Skip to main content

Arezzo: due furti nella notte in aziende orafe. Bottino di oltre 100mila euro

Auto dei Carabinieri

AREZZO – Nuovi assalti nelle aziende orafe aretine. Dopo la serie messa a segno nelle settimane scorse, i ladri sono tornati a colpire due volte nella notte tra venerdì 3 e sabato 4 maggio 2024. In entrambi i casi gli autori dei furti sono riusciti a entrare praticando un foro nella parete in comune con un’azienda attigua.

Il primo colpo è avvenuto intorno alle 4 in una ditta orafa a Viciomaggio, frazione del comune di Civitella in Val di Chiana. I ladri, una volta entrati, sono riusciti a impossessarsi di circa 700 grammi di oro, per un valore sui 40.000 euro poi sono fuggiti senza aprire la cassaforte: da quanto appreso sarebbe scattato il sistema di allarme. Indagano i carabinieri.

Intorno alle 4.40 il colpo in una ditta specializzata in produzione di argento in zona Chianicella. Secondo una prima ricostruzione i ladri sono entrati all’interno dell’azienda, Il tulipano, dal cantiere di un’altra impresa in ristrutturazione: hanno scavato un buco nel muro confinante. Una volta dentro hanno portato via argento pare, ma il quantitativo preciso e’ ancora da stabilire, per circa 70mila euro. Appena scattato l’allarme sono fuggiti. Nel luogo si sono recati i vigilantes e i titolari e subito dopo è arrivata una pattuglia della polizia a cui sono affidate le indagini.

Per ricostruire l’accaduto gli investigatori stanno acquisendo le immagini delle telecamere ed elementi utili a ricostruire l’accaduto sul posto dove stamani sono stati effettuati sopralluoghi. E’ il quinto colpo di argento in un mese nell’Aretino.

carabinieri, Chianicella, furti aziende orafe arezzo, Il tulipano arezzo, viciomaggio


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741