Skip to main content

Inchiesta Liguria, figlio Spinelli: “Finanziamenti leciti a Toti”. Corretto l’errore: era stato scritto “illeciti”

GENOVA – È stata corretta la parola contenuta nel verbale dell’interrogatorio di Roberto Spinelli, figlio di Aldo, che nell’ambito dell’inchiesta sulla corruzione in Liguria, sentito dal gip, aveva parlato di “finanziamenti leciti” richiesti dal governatore Giovanni Toti, e non “illeciti”, come erroneamente indicato nel verbale.

I suoi legali si erano accorti dell’errore e avevano chiesto al giudice una correzione, sulla quale il gip ha a sua volta inviato una richiesta alla procura, che, riascoltata la registrazione, ha individuato l’errore che sarà quindi corretto. 

figlio Spinelli, finanziamenti leciti, inchiesta Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741