Skip to main content

Firenze: scritta contro Marco Carrai, console d’Israele. Si parla di “intimidazione”

Marco Carrai

FIRENZE – Una scritta contro Marco Carrai, console onorario di Israele, fuori dalla sede della Fondazione Meyer di Firenze, di cui Carrai è presidente. “Carrai complice del genocidio” e “Free Gaza”, è stato scritto da ignoti. A darne notizia il presidente dell’associazione Italia-Israele di Firenze, Emanuele Cocollini, che parla di intimidazione.

“Le scritte sui muri fuori dalla sede della Fondazione Meyer – scrive Cocollini in una nota – sono l’ennesimo atto grave e intimidatorio nei confronti del console Marco Carrai. A lui va la nostra vicinanza e solidarietà. Condanniamo inoltre ogni accostamento fra genocidio e Israele, così come ha detto recentemente anche la senatrice Liliana Segre: non bestemmiamo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741