archivio autori

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Assenteismo in calo nel 2014

Pubblica amministrazione: miracolo, gli statali si ammalano di meno

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia

La crociata lanciata dal Ministro Brunetta contro i cosiddetti fannulloni nella Pubblica amministrazione comincia a dare i suoi frutti. Nel 2014 c’è stato un calo sensibile delle assenze degli statali (- 7%), più ridotto nei comuni (-2,3%). Dopo le assenze in massa dei vigili di Roma si pensa di affidare il controllo delle malattie all’Inps invece che alle Asl

Un cerimoniale immutato dal 1948

Quirinale: martedì 3 febbraio il giuramento di Sergio Mattarella nuovo Capo dello Stato

di Paolo Padoin - - Cronaca, Lente d'Ingrandimento, Politica

Dal momento della proclamazione, il presidente della Repubblica deve compiere alcuni atti ben precisi. Si recherà a Montecitorio per il discorso inaugurale, poi renderà omaggio all’altare della Patria e, infine, farà il suo ingresso ufficiale al Palazzo sul Colle

Il fratello del Governatore della Sicilia, assassinato dalla mafia, diventa Capo dello Stato.

Quirinale: Sergio Mattarella eletto Presidente della repubblica al quarto scrutinio

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica, Primo piano

e’ il dodicesimo della storia repubblicana. Ha ottenuto 664 voti dal Pd, Centristi e sinistra. Forza italia esprime scheda bianca. Il nuovo inquilino del Quirinale, 74 anni, viene da una famiglia di politici Dc.

Una parte andrà nei tribunali, nei centri per l'impiego e alla polizia provinciale

Province: ricollocazione del personale. Ecco che cosa ha stabilito il Ministero per la pubblica amministrazione

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Le regole per la ricollocazione del personale in esubero delle province cominciano a determinarsi. In attesa che decidano anche le Regioni, che come al solito tardano a fare il loro dovere, lo Stato interviene fissando, con la circolare n. 1 del 30 gennaio 2015, i criteri per la ripartizione di una parte (circa il 50%) degli addetti.

La cifra risulta dal bilancio preventivo del 2015

Quirinale: la Presidenza della Repubblica ci costa 224 milioni

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

Sono ricorrenti le polemiche sul costo delle nostre istituzioni, a cominciare da quella più importante, la Presidenza della Repubblica. Per la quale i cittadini complessivamente sborsano, attraverso il bilancio dello Stato, 224 milioni l’anno. Ci sono state riduzioni, ma non ancora sufficienti, e per il 2016 e 2017 l’importo è confermato. Speriamo che il nuovo Capo dello Stato intervenga per ridurre ancora la spesa complessiva.

Verso un'elezione con ampia maggioranza

Quirinale, terza votazione: altra fumata nera. Sabato 31 il rendez-vous (anche per Renzi) con Mattarella Capo dello Stato

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

Dopo le prime tre votazioni, inutili come previsto, la partita dell’elezione del Capo dello Stato entra nel vivo. Domani dovrebbe farcela il candidato del premier. Che. in caso contrario, farebbe una brutta figura (come Bersani due anni fa, quando i 101 bocciarono Prodi) rischiando addirittura una crisi di governo

Il più povero in Camerun, il più ricco a Singapore

Quirinale: quanto guadagnano i capi di Stato e di governo nel mondo

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Gli stipendi dei grandi nel mondo variano secondo i continenti. In Cina e in Africa i più bassi, mentre in Europa il compenso più alto se lo aggiudica Angela Merkel. Nella media Napolitano e Renzi. Il Presidente di Singapore guadagna 1.500.000 euro l’anno: è di gran lunga il più ricco

Ma il governo è unito nella lotta contro il terrorismo

Immigrazione. Minniti sconfessa Gentiloni. Nessun pericolo dagli sbarchi

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

Un gruppo di migranti

Il sottosegretario delegato alla sicurezza ha ridimensionato il pericolo d’infiltrazioni terroristiche fra gli immigrati che sbarcano sulle nostre coste, smentendo in parte le affermazioni del ministro degli esteri. Ha inoltre affermato che i provvedimenti allo studio per la lotta al terrorismo non hanno creato divisioni nell’esecutivo di Renzi