Aveva 83 anni

Firenze, è morto Sergio Pezzati esponente storico della Democrazia Cristiana

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa
Sergio Pezzati

Sergio Pezzati

FIRENZE – Lutto nella politica fiorentina per la scomparsa di Sergio Pezzati, esponente storico della Democrazia Cristiana negli anni ’70. È morto improvvisamente ieri sera 3 luglio all’età di 83 anni. Fu sindaco di Poggio a Caiano per tre mandati consecutivi dal 1972 al 1988, ma anche deputato alla Camera per 11 anni dal 1972 al 1983.

I funerali si svolgeranno lunedì 6 luglio, alle 9, nella chiesa di Nostra Signora del Sacro Cuore, in via Santa Caterina di Alessandria a Firenze. La salma è esposta, da oggi 4 luglio, presso la cappella dell’Ofisa in viale Milton a Firenze. Lascia la moglie e i figli.

Per anni Sergio Pezzati ricoprì l’incarico di presidente dell’associazione Filippo Mazzei, per gli scambi culturali tra Italia e Stati Uniti. E la sorte ha voluto che la sua scomparsa avvenisse proprio alla vigilia del 4 luglio, giorno dell’«Indipendence Day» negli Usa.

«Lo ricordo con tanta stima ed affetto – ha detto il sindaco di Poggio a Caiano Marco Martini -sia per il periodo in cui è stato sindaco, che per questi ultimi anni, in cui è stato presente in numerosissime occasioni alle manifestazioni poggesi».

In una nota la «Philip Mazzei Foundation» ricorda che Pezzati è stato fondatore della storica Associazione Filippo Mazzei (un medico toscano vissuto molto negli Stati Uniti alla fine del ‘700) e poi della Tuscan-American Association, «instancabile animatore dei rapporti fra Toscana e Stati Uniti».   Le riviste bilingui da lui fondate («Mazzei Gazette» e «Italy America») e i suoi numerosi viaggi negli Stati Uniti – sottolinea la Philip Mazzei Foundation – hanno dato un contributo decisivo alla conoscenza in America di lingua e cultura italiana e allo sviluppo dei rapporti culturali ed economici fra i due Paesi.

 

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.