Chiusura della campagna PDL all'Obihall

Verdini: “La rimonta c’è stata, dipende tutto dagli indecisi”

di Redazione - - Politica

Il Pdl toscano chiude la campagna all'Obihall

Il Pdl toscano chiude la campagna all’Obihall

FIRENZE – “Siamo vicini, dipende dagli ultimi giorni e dagli indecisi che scelgono notoriamente tra sabato, domenica e lunedì. La rimonta c’é stata e i sondaggi sono quello che sono. Ora siamo più vicini”. E’ ottimista sull’esito delle urne il coordinatore nazionale del Pdl Denis Verdini, che stasera è intervenuto a Firenze all’incontro organizzato dal Pdl per la conclusione della campagna elettorale all’Obihall.

Verdini ha aggiunto che “Grillo fa una campagna tutta sua, tutta particolare, distante da giornali e televisioni. Non è una novità. Il Movimento 5 Stelle è un movimento molto eterogeneo, molto critico, che dice cose giuste e cose meno giuste, non c’è un’organizzazione vera e non è un partito e ha come leader uno piuttosto libero, svincolato e senza una finalità precisa. E’ un’offerta della politica. Se la gente lo vota, il voto deve essere rispettato. E’ uno che non ha un dialogo e quindi la stampa e la televisione sono piuttosto pericolose”.

Secondo il coordinatore regionale del Pdl, Massimo Parisi, “in questa difficile campagna elettorale, grazie al martellamento dei media, si è cercato di far passare il messaggio che il centro-destra non sia credibile, che non goda di rispettabilità internazionale. È un messaggio fuorviante e falso. Basterebbe riflettere sui primi anni del governo Berlusconi quando non solo avevamo un grande consenso nel Paese, ma eravamo anche universalmente rispettati”.

Presenti all’evento anche i capilista di Camera e Senato, Monica Faenzi e Altero Matteoli. “Solo il Pdl difende la famiglia, la vita, la sussidiarietà”, ha aggiunto il coordinatore fiorentino Gabriele Toccafondi.

Tag:,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: