Tutti solidali con il dirigente

Aggressione a Galliani, Firenze è nel mirino

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Tutti a esprimere solidarietà ad Adriano Galliani e tutti a chiedere sanzioni esemplari per la Fiorentina. Oltre alla grande rimonta, la partita con il Milan lascia anche una brutta eredità al club viola. Le immagini di Adriano Galliani costretto a lasciare la tribuna del Franchi dopo l’espulsione di Tomovic fanno da ieri il giro del web e il pubblico fiorentino non ci fa una bella figura.

In realtà l’episodio poteva chiudersi a stretto giro di posta visto che il club gigliato, per bocca del responsabile della comunicazione Gianfranco Teotino, nel dopo gara aveva presentato le scuse al dirigente rossonero ma oggi il Milan ha voluto precisare che “il dottor Galliani non ha mai litigato con nessun bambino” come aveva detto la Fiorentina ricostruendo l’episodio.

E’ stata anche la giornata delle esternazioni di Luciano Pedini, ex presidente della Neutro Roberts Firenze, additato un po’ da tutti come l’uomo che ha fatto “scappare” il vicepresidente rossonero. “In realtà – ha detto – gli ho solo consigliato di andare via perchè la situazione stava degenerando ed avendo con lui un ottimo rapporto personale volevo proteggerlo”.

Sarà, di sicuro non sono volate belle parole nei confronti di Galliani, che a sua volta – come ha fatto notare il presidente del consiglio comunale Eugenio Giani – poteva reagire con maggiore aplomp. Le monetine che gli sono piovute addosso hanno fatto comunque scattare il meccanismo della solidarietà ad oltranza dal mondo del calcio. Gliela hanno espressa il presidente del Catania, Pulvirenti, il numero uno della Figc, Abete e anche il presidente della Lega Beretta.

Che per la verità si è spinto anche oltre. “I responsabili – ha tuonato –  vanno isolati e sanzionati in maniera esemplare senza nessuna attenuante“. Già. Non a caso le forze dell’ordine stanno continuando ad esaminare le immagini e promettono Daspo – divieto di assistere alle manifestazioni sportive – a pioggia. L’importante è che non ci vada di mezzo la Fiorentina, i cui tifosi generalmente si comportano bene, avendo ricevuto solo 11.000 euro di multa in questa stagione dal giudice sportivo.

A proposito, il comunicato uscirà domani e potrebbe anche contenere qualche brutta sorpresa per il club viola, finito nel mirino un po’ di tutto il mondo del calcio proprio nel giorno del ritorno allo stadio di Diego Della Valle, il primo paladino del Fair Play professato in questi anni dalla società in tutte le maniere possibili.

Tag:,

Massimiliano Mugnaini

Giornalista
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: