Aggrediscono automobilista e vigili, arrestati

Agenti della polizia municipale di Firenze aggrediti dopo un incidente
Agenti della polizia municipale di Firenze aggrediti dopo un incidente

FIRENZE – Dopo l’incidente il raid in stile «arancia meccanica», o se volete da «un giorno di ordinaria follia». Protagonista, in Lungarno Vespucci a Firenze, una fiorentina di 35 anni, arrestata dai vigili urbani insieme al fratello 33enne. La donna prima ha aggredito la conducente dell’auto che aveva urtato suo fratello facendolo cadere mentre andava in bicicletta, poi, con l’aiuto dell’uomo, si è scagliata contro gli agenti della polizia municipale sferrando calci e pugni.

Resistenza e lesioni a pubblico ufficiale i reati contestati. La donna, arrivata sul posto dell’incidente, ha dato in escandescenze scaraventando la bicicletta del fratello contro la conducente del veicolo che lo aveva investito. Poi ha aggredito gli agenti impegnati nei rilievi. Il fratello, che si trovava nell’ambulanza intervenuta sul posto per essere medicato, èì uscito per aiutarla sferrando calci e pugni.

incidente, polizia municipale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080