Prima udienza del aggiornata al 17 luglio

Sciopero avvocati, slitta il processo Schettino

L'ex comandante Francesco Schettino al processo di Grosseto
L'ex comandante Francesco Schettino all'udienza preliminare di Grosseto
L’ex comandante Francesco Schettino all’udienza preliminare di Grosseto

GROSSETO – Uno sciopero degli avvocati può far cambiare il calendario del processo per il naufragio della Costa Concordia. Possono cambiare le date delle udienze del dibattimento previsto a Grosseto. Pronte le date per così dire di riserva. L’udienza preliminare dell’8 luglio verrà rinviata al 20 luglio, mentre la prima udienza del processo ordinario, che vede imputato Francesco Schettino e che è prevista il 9 luglio, verrà aggiornata al 17 luglio, seguita da altre udienze il 18 e 19 luglio che rimpiazzano il precedente calendario.

Le udienze rimangono convocate e si terranno al Teatro Moderno; in quella sede i rispettivi giudici valuteranno la necessità di rinviarle alle date sostitutive se, per lo sciopero, gli avvocati si asterranno dall’aula.

I testi citati dalla Procura di Grosseto per il processo a Schettino sono 347 «»

. L’elenco del pool di magistrati che ha coordinato l’indagine sul naufragio del 13 gennaio 2012 è stato depositato sabato scorso. Tra i testimoni chiamati a ripercorrere i momenti del naufragio ci sono anche Domnica Cemortan, la moldava che si trovava in plancia al momento dell’impatto con lo scoglio e Gregorio De Falco, l’ufficiale della capitaneria di Porto di Livorno che, al telefono, ordinò a Schettino di tornare sulla nave. La difesa di Francesco Schettino ha citato 100 testi.

Concordia, Schettino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080