Cento milioni di spettatori per gli episodi di "If a love you"

Fiction, sulla collina di Artimino in scena la «Elisa di Rivombrosa» cinese

di Marco Gemelli - - Eventi

FIRENZE – E’ un autunno alle prese con i riflettori internazionali, per la Villa Medicea di Artimino (Prato), entrata nel patrimonio mondiale dell’Umanità dell’Unesco. Nel mese di settembre, la struttura che fu riserva di caccia di Ferdinando ha ospitato un appuntamento destinato a raggiungere le case di circa cento milioni di telespettatori: la “trasferta” di una delle più popolari fiction romantiche cinesi, dedicata al vino e alle atmosfere made in Italy.

Nell’ultima settimana di settembre, ad Artimino è arrivata l’equivalente cinese della nostra “Elisa di Rivombrosa”: si tratta di una storia di “amore e vino” dal titolo If I love you, la cui nuova serie – con almeno sei episodi “italiani” – viene girata fra Artimino, Roma e Capri. La fiction ha come protagonista femminile Li Qin e come protagonista maschile Ming Daw, ed è diretta da Xu Fujun: in Asia può contare un pubblico di circa cento milioni di spettatori tra Cina, Hong Kong, Taiwan, Malesia e Singapore.  Gli emissari della produzione sono già arrivati in Toscana per l’ultimo sopralluogo mentre attori, registi, telecamere e costumisti stanno ultimando le ripresa. Il giorno clou, quello in cui sono attesi i due protagonisti per un’intera giornata di riprese prima di spostarsi a Roma, è domani 29 settembre. In questi giorni, invece, la troupe ha girato nella Villa Medicea, tra i vigneti e al borgo di Artimino.

Volevamo girare in Toscana per l’importanza che questa regione ha dal punto di vista vinicolo – spiegano dalla produzione – e prima di scegliere questa location ne abbiamo esaminate diverse. Alla fine abbiamo scelto Artimino per l’importanza storica della struttura e per la sua bellezza, oltre che per la posizione e la logistica”. E così il complesso mediceo, che già sta ospitando la federazione nazionale spagnola di ciclismo per i Mondiali, si avvia a entrare nelle case di cento milioni di spettatori asiatici.

Tag:

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.