Contravvenzioni a negozi, prostitute e clienti

Arezzo, maxicontrollo dei carabinieri con 8 denunce

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Controlli dei carabinieri di Arezzo

Controlli dei carabinieri di Arezzo

AREZZO – I carabinieri della compagnia di Arezzo, nell’ambito di un servizio preventivo di controllo del territorio, finalizzato al contrasto dei reati, con particolare attenzione a quelli contro il patrimonio, all’abuso di alcool e di stupefacenti, agli illeciti degli esercizi commerciali e al contrasto della prostituzione su strada, hanno denunciato otto persone. Varie contravvenzioni sono state contestate a esercizi commerciali, prostitute e clienti.

Una cinquantenne è stata denunciata per tentato furto, per avere tentato, di rubare presso un grande supermercato di Arezzo merce varia, da cui aveva staccato il dispositivo anti taccheggio. Un ventisettenne marocchino è stato denunciato per inottemperanza all’ordine di abbandonare il territorio nazionale intimatogli il 29 agosto scorso a Firenze. Un quarantenne di Arezzo e un trentacinquenne rumeno, anch’egli residente ad Arezzo, sono stati denunciati in stato di libertà per guida senza patente e in stato di ebbrezza alcoolica. Un ventiseienne, fermato ad un posto di controllo a bordo della propria autovettura, è stato trovato in possesso di 5 grammi di marijuana.

I carabinieri dei Nas hanno inoltre controllati due negozi di alimentari e un phone center nel centro di Arezzo, a cui sono state contestate contravvenzioni amministrative per un importo totale di oltre diecimila euro. I carabinieri hanno contestato anche 6 contravvenzioni per un importo totale di 1.800 euro, a sei persone, tre prostitute e tre clienti.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.