Ponte Ognissanti, lieve aumento dei vacanzieri

Lieve crescita per i vacanzieri del Ponte del 1° novembre
Lieve crescita per i vacanzieri del Ponte del 1° novembre
Lieve crescita per i vacanzieri del Ponte del 1° novembre

FIRENZE – «Per il ponte del 1° novembre si potrebbe registrare un lieve aumento di vacanzieri stranieri, prevediamo un calo della quota di coloro che soggiorneranno in albergo, agriturismo e bed and breakfast, contribuendo ad accrescere lo stato di difficoltà nel quale si dibattono centinaia di aziende». E’ questo il commento del  presidente della Federalberghi, Bernabò Bocca.

Saranno circa 7 milioni gli italiani in viaggio nei prossimi giorni, che trascorreranno almeno 1 notte fuori casa (rispetto ai 6,9 milioni del 2012). Questo numero equivale ad un +1,7% della popolazione rispetto allo stesso periodo del 2012. Il 90% di italiani (rispetto all’87,5% del 2012) rimarrà nel Bel Paese, mentre l’8% (come nel 2012) andrà all’estero.

Saranno le località montane quelle più frequentate. Il 39% di coloro che si muoveranno le preferirà altri lidi. Il 24% andrà in località di mare. Il 19% si recherà in località d’arte, un 2,4% coglieranno questa occasione per ritemprarsi in località termali e del benessere ed un 3,5% andrà in località lacuali. Per quei pochi che sceglieranno mete estere per questa breve pausa vacanziera, le grandi capitali europee faranno la parte del leone con addirittura il 61,6% della domanda complessiva.

crisi, federalberghi, italiani, ponte ognissanti, vacanzieri


Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080