Skip to main content
Indagine realizzata dai medici di famiglia della Simg

Gli italiani bevono poco, ma senza zuccheri

Indagine realizzata dai medici di famiglia della Simg
Indagine realizzata dai medici di famiglia della Simg

FIRENZE – Gli italiani bevono poco, la metà del necessario, ma quando bevono non aggiungono troppo zucchero: lo afferma l’indagine realizzata dai medici di famiglia della Simg (Società Italiana di Medicina Generale). Dopo che l’anno scorso sono stati presentati i risultati preliminari emersi su un campione di circa 800 persone, i risultati definitivi (su 5.000 persone) saranno presentati il 21 novembre al Palazzo dei Congressi di Firenze nel corso del congresso nazionale della Simg.

Secondo quanto emerso nell’indagine preliminare, gli uomini italiani assumono circa 67 grammi quotidiani di zuccheri aggiunto, mentre le donne 61 grammi: gli esperti, ricorda la Simg, indicano in 75 grammi il limite da non superare. Lo zucchero aggiunto in media agli alimenti e bevande durante la giornata (dal caffè al tè, dalle spremute al latte) è pari a 3,3 cucchiaini: poco più di 60 Kcal, pari al 3,3% delle calorie giornaliere per un adulto sano. Il 35% degli uomini ed il 40% delle donne non aggiunge zucchero ad alcun cibo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741