La tragedia del Moby Prince, un documentario sulla strage di Livorno

Una tragedia senza colpevoli quella del Moby Prince a Livorno

[tube]https://www.youtube.com/watch?v=w4bJXMEOAw4, 620, 350[/tube]

 

LIVORNO – La prima mondiale dal 30 novembre a Firenze. Un documentario sulla tragedia del Moby Prince, «Centoquaranta. La strage dimenticata». La drammatica vicenda del traghetto Moby Prince inaugura il 54º Festival dei Popoli in programma dal 30 novembre al 7 dicembre a Firenze, tra cinema Odeon, Spazio Alfieri e Istituto Francese. La tragedia del Moby si consumò nella rada di Livorno il 10 aprile 1991, il traghetto della Navarma si scontrò con la petroliera Agip Abruzzo: fu una carneficina, 140 morti carbonizzati.

Il festival, presieduto da Marco Pratellesi e diretto da Alberto Lastrucci, presenta un programma composto da 100 documentari provenienti da tutto il mondo di cui 24 in concorso per il premio miglior film (8 mila euro).

All’inaugurazione del festival anche la prima italiana di «We Steal Secrets: the Story  of Wikileaks», sui segreti rivelati dall’organizzazione di Julian Assange, firmato dal  premio Oscar Alex Gibney alla presenza di Kristinn Hrafnsson, portavoce ufficiale del discusso portale Wikileaks.

Livorno, moby prince, nave, processo, strage, tragedia


Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080