Fiorentina, a Catania col tridente per lanciare Matri

Con Matri Montella ritrova il sorriso
A Catania Vargas potrebbe essere riproposto tra i titolari
A Catania Vargas potrebbe essere riproposto tra i titolari

FIRENZE.  E ora c’è voglia di calcio giocato. C’è voglia di vedere all’opera Matri, il grande acquisto della Fiorentina delle ultime ore senza dimenticare Anderson e Rosati e senza dimenticare che mancano ancora due settimane alla fine del mercato con Pradè e Macia che, sebbene si nascondano, qualcos’altro faranno di sicuro.

L’ATTACCO. Ma ora tocca a Montella, che nella conferenza stampa di domani pomeriggio (alle 15,15) potrebbe dare le prime anticipazioni su come intenda sfruttare Matri a Catania. O meglio su chi intende affiancargli. Le ultime indiscrezioni parlano della possibilità  di 4-3-3 in cui  potrebbe trovare posto Vargas assieme a Cuadrado e ovviamente al nuovo acquisto. Ma non è da escludere neppure un albero di Natale. Con due trequartisti (probabilmente Cuadrado e Joaquin) alle spalle dell’ex bomber rossonero.. Sembrano invece in ribasso le quotazioni di Ilicic perché il tecnico non è intenzionato a insistere sul 3-5-2 delle ultime uscite.

DELLA VALLE. A salutare tutti i nuovi arrivati, Matri in testa ovviamente, oggi era a Firenze anche Andrea Della Valle. Il patròn ha assistito all’allenamento della squadra e poi si è soffermato a parlare con l’ex milanista e anche Anderson, che in mattinata ha sostenuto anche le visite mediche a Careggi in attesa che si perfezioni il tesseramento con gli ultimi espletamenti burocratici.

ROSSI. In attesa dei nuovi acquisti la speranza segreta di Montella, comunque, è che prima della fine del campionato possa tornare ad avere a disposizione anche Rossi. Nelle ultime ore dagli Stati Uniti è filtrata la notizia di un miglioramento. Il ginocchio sta infatti rispondendo nel migliore dei modi alle sedute di fisioterapie e si è sgonfiato. La seconda visita dal professor Steadman che dovrebbe dare il responso definitivo sull’entità dell’infortunio potrebbe anche essere anticipata. Con la speranza che si anticipino anche i tempi di recupero: anche il Ct azzurro Prandelli ieri ha detto di essere disposto ad aspettare Pepito Rossi fino all’ultimo giorno.

ROSATI.  E’ stata anche la giornata di un’altra presentazione dopo quella di Matri: anche lui accompagnati dai direttori Pradè e Macia. A presentarsi in sala stampa al Franchi è stato Antonio Rosati che dovrà fare il vice Neto fino al termine della stagione. Le sue prime dichiarazioni sono stata all’insegna del politically correct esasperato all’ennesima potenza. «Questo gruppo sembra davvero una grande famiglia, sono qui per dare una mano e aiutare a crescere Neto, gli garantisco il massimo appoggio pur tenendo presente che anche io potrò imparare da lui perché si può sempre carpire qualcosa, anche dai giocatori più giovani». A breve ci sarà anche l’ufficialità per la rescissione del contratto dell’uruguagio Munua.

PARTENZE. A proposito di giocatori con la valigia, a breve si capirà anche il futuro di Iakovenko, Bakic, Wolski. L’ucraino è in odore di approdare proprio al Catania, Bakic piace al Chievo, per il polacco invece c’è l’imbarazzo della scelta avendo diversi estimatori. Olivera e Vecino, invece, alla fine potrebbe anche restare per mancanza di richieste.

ANTICIPI. Infine, sono stati decisi anticipi e posticipi per le prossime 12 gare di campionato. Queste le variazioni della Fiorentina: a Cagliari (1 febbraio) si giocherà di sabato alle 18, sempre di sabato (alle 18 e alle 20,45) sono previste le partite interne contro Atalanta e Inter dell’8 e 15 febbraio. L’attesissima sfida con la Juve del 9 marzo è stata anticipata alle 12,30, Fiorentina-Chievo del 16 marzo è stata posticipata alle 20,45, Napoli-Fiorentina del 23 marzo, anticipata alle 18,30.

 

 

Catania, della valle, Fiorentina


Massimiliano Mugnaini

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: