Il governatore chiede a Matteo una svolta sui temi sociali

Rossi a Renzi: «Il tuo è un azzardo, vedremo cosa saprai fare»

Matteo Renzi ed Enrico Rossi
Matteo Renzi ed Enrico Rossi
Matteo Renzi ed Enrico Rossi

FIRENZE – E’ molto perplesso, Enrico Rossi, governatore della Toscana, sull’accelerazione data alla crisi di governo dalla direzione del Pd. Su Facebook infatti scrive: “Diceva Renzi tre giorni fa: andare al governo senza voto, m a chi ce lo fa fare? Un azzardo. Ecco, ma ora che l’ azzardo è fatto, e con modi assai anomali, non resta che puntare con la stessa velocità su un programma di forte cambiamento economico e sociale. Si potrà fare con Alfano? Bisogna sperarlo e impegnarsi perchè avvenga. Per il bene del Paese e per il PD”. Il messaggio è chiaro: o Renzi riesce dove Letta non ha potuto, oppure i non renziani del Pd, ossia l’ala sinistra ch ha dovuto ingoiare bocconi non graditissimi, potrebbe passare al contrattacco. Ma potrebbe essere solo una schermaglia limitata al momento perchè fra Rossi e Renzi esisterebbe un accordo, sia pure sulla parola, raggiunto qualche settimana fa: ossia la ricandidatura del governatore senza primarie per la legislatura 2015-2020.  Intanto è stato smentito che il rinmpasto della giunta regionale, con l’ingresso di Stefania Saccardi come vicepresidente al posto di Stella Targetti, possa avvenire lunedì prossimo.

 

 

Governo, regione toscana

Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080