Lo spagnolo: «Napoli favorito ma con l'aiuto dei nostri tifosi possiamo vincere»

Fiorentina, Borja sogna Pepito in finale anche per un minuto (AUDIO)

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Borja Valero spera che a Roma giochi anche Rossi

Borja Valero spera che a Roma giochi anche Rossi

FIRENZE. Mentre Vincenzo Montella continua a studiare soluzione alternative ma i giocatori della Fiorentina si augurano ancora di poter contare sull’apporto – seppure part-time – di Giuseppe Rossi nell’attesissima finale di Coppa Italia in programma sabato a Roma.

UN MINUTO. Come si sente nel file audio, Borja Valero è felice che il tecnico abbia escogitato un piano B ed è è disposto a giocare anche da falso centravanti come ipotizzato, ma a suo avviso Rossi e Gomez mancano eccome, tanto da spingerlo ad affermare che «Pepito farebbe comodo anche per un solo minuto, basta che la butti dentro».

ASSENZE. «Quando mancano i giocatori più forti – ha aggiunto – la loro assenza si sente moltissimo; la squadra però sta facendo bene senza di loro quindi dobbiamo esserne orgogliosi. Con  Mario Gomez e Rossi avremmo avuto un’arma in più, ma dobbiamo fare il meglio con ciò che abbiamo».

NAPOLI. Il centrocampista viola però mette le mani avanti: il vantaggio del pronostico, sabato sera è dalla parte dei partenopei. «Si tratta di una squadra fortissima, di un gruppo costiuito per fare strada in Champions. Ci sono giocatori che stanno giocando bene. Loro possono essere favoriti ma noi vogliamo giocarcela anche con l’aiuto dei meravigliosi 25 mila tifosi che saranno all’Olimpico»

CONTRATTO. Quella gente che gli sta dando così tanto calore da aver convinto Borja Valero a firmare il rinnovo del contratto senza troppi dubbi. «Ho già tutto chiaro: quando la società vorrà parlare con me non ci sarà nessun problema; io ho tanta voglia di rimanere qua ed il giorno in cui la Fiorentina mi proporrà il rinnovo per me sarà una questione di 5 minuti. Siamo sulla stessa strada».

FORMAZIONE. Futuro a parte, ora bisogna però davvero concentrarsi sulla super-sfida di sabato sera: oggi ha lavorato con il gruppo anche Mati Fernandez. Il suo recupero a centrocampo potrebbe concedere una possibilità in più a Montella, tentato davvero dalla possibilità di spostare Borja qualche metro più avanti.

GONZALO. Se l’iberico sia davvero in grado di ricoprire quella posizione («per me non ci sono problemi, ho fatto anche il terzino sinistro nel Real Madrid»), domani lo dirà uno che lo conosce bene: il suo compagno anche ai tempi del Villareal, Gonzalo Rodriguez chiamato in sala stampa dalla società in una settimana davvero particolare anche dal punto di vista della comunicazione.

Tag:, ,

Massimiliano Mugnaini

Giornalista
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: