Fi-Pi-Li: bus in fiamme, sotto choc ma salvi 44 bambini. Riaperta dopo tre ore la Superstrada

Vigili del Fuoco

pullman bruciato 2EMPOLI – La superstrada Firenze-Pisa-Livorno è stata chiusa all’uscita di Empoli Est, in direzione Pisa, per l’incendio di un autobus avvenuto stamani 8 maggio poco prima delle 9.30. Alle 13 è stata riaperta, dopo  che si erano formati diversi chilometri di coda per chi proveniva da Firenze.

A bordo del pullman c’erano 44 bambini, tutti alunni di due classi della Scuola media Poliziano di Firenze, che, con 4 insegnanti, si stavano dirigendo per una gita scolastica a Lari in provincia di Pisa. All’improvviso, all’altezza di Empoli Centro, è stato sentito un forte odore di bruciato, tanto che l’autista ha avuto appena il tempo di accostare sulla corsia di decelerazione che porta all’uscita della superstrada. Poteva essere una strage, ma i ragazzi sono riusciti a «sciamare» in tempo fuori dal mezzo che nel frattempo stava prendendo fuoco. Impauriti, ma tutti salvi.

Immediato l’allarme. La prima telefonata al 115 dei Vigili del Fuoco è arrivata alle 9.35: era un di un camionista in transito. Pochi istanti dopo un’altra chiamata: era un bambino di circa 10-11 anni, uno degli alunni in gita, che da solo – sul ciglio della strada – ha avuto la forza e la capacità di telefonare ai pompieri: «Fate presto, sta prendendo fuoco tutto» ha detto emozionato ma sicuro del fatto suo. Ha spiegato dove si trovavano e cosa era successo. Il vigile del fuoco del centralino lo ha tranquillizzato, dandogli anche istruzioni su cosa fare per mettersi in sicurezza. Cosa che il giovanissimo «pompiere» ha fatto subito assicurando che lo avrebbe detto anche ai suoi compagni.

Nel frattempo stavano arrivando sul posto due squadre dei Vigili del Fuoco del vicino distaccamento di Empoli e pattuglie della Polizia Stradale da Empoli e da Firenze.

Mentre il pullman continuava a bruciare la priorità era metter in sicurezza i bambini. La Polstrada ha fatto allora da spola con le proprie auto, dal punto dell’incidente fino agli uffici del proprio Distaccamento, dove è stata allestita una sorta di sala accoglienza di fortuna. Dalla vicina Coop sono arrivate bottiglie d’acqua e generi di conforto. Tre bambini, che presentavano qualche apparente disturbo respiratorio a causa del fumo dell’incendio, sono stati accompagnati dal 118 per accertamenti all’ospedale di Empoli, dove però sono stati rilasciati e dati in consegna ai rispettivi familiari.

Al momento la superstrada è chiusa in direzione Pisa, con uscita obbligatoria a Empoli Est. Sul posto è intervenendo un carro gru dei Vigili del Fuoco arrivato da Firenze, per collocare la carcassa del pullman su uno speciale «cassone» in arrivo dalla provincia di Arezzo dove ha sede la società di autolinee del pullman noleggiato. In corso gli accertamenti sulle cause dell’incendio, anche se per ora prevale l’ipotesi del guasto meccanico. Il bus risulta comunque regolarmente revisionato da poco tempo.

 

Incidente stradale, polizia stradale, Vigili del Fuoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080