Denunciato un artigiano di Lucca

Pisa, 12 quadri scomparsi durante il restauro: recuperati dai carabinieri

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca

Il museo nazionale San Matteo di Pisa dove le opere erano conservate

Il museo nazionale San Matteo di Pisa dove le opere erano conservate

PISA – I carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Firenze hanno recuperato in Italia e all’estero opere pittoriche del museo nazionale San Matteo di Pisa che, dal  2002, erano state affidate a un artigiano della provincia di Lucca per il restauro. C’è anche un dipinto olio su tavola, fondo oro, raffigurante la «Madonna Addolorata» di un pittore fiammingo, che era stato posto in vendita per tre milioni di euro.

Una ricognizione disposta dal nuovo direttore del museo nazionale di San Matteo e accompagnata da una querela nel dicembre 2013 ha permesso di scoprire che 12 opere d’arte delle 17 affidate a un restauratore lucchese dieci anni prima non erano mai rientrate nel museo. E’ scattata l’indagine dei carabinieri che in pochi mesi hanno recuperato quasi tutte le opere e rintracciato le due rimanenti, attualmente in Francia: le tavole fiamminghe raffiguranti «la Vigilanza» e «La Giustizia».

La precedente direzione del museo non aveva chiesto conto della mancata restituzione degli stessi. «E’ una situazione del tutto anomala -ha commentato Isabella Lapi, direttrice regionale dei Beni culturali- che nella mia carriera non era mai capitata prima. Oggi l’affidamento dei restauri avviene quasi esclusivamente all’interno dei musei o presso laboratori comunque direttamente riconducibili al sistema pubblico».

Il restauratore lucchese è stato denunciato per appropriazione indebita aggravata, ma il reato è stato prescritto.

Tra le altre opere recuperate c’è un dipinto olio su tavola raffigurante «la caduta di San Paolo», un dipinto tempera su tavola raffigurante «San Giuseppe e Gesù Bambino», un dipinto olio su tavola raffigurante «Madonna addolorata», il dipinto olio su tavola «Ritratto di Dante», il dipinto olio su tavola «Santo Vescovo», un dipinto tempera su tavola raffigurante «San Benedetto e Santa Scolastica» attribuito al Sodoma, due dipinti olio su tavola raffiguranti scene sacre, un dipinto olio su tavola raffigurante «Santo con armatura».

Tag:, ,

Massimiliano Mantiloni

Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.