Assalti ai negozi del centro dopo la fine della partita di Rio

Argentina, notte di scontri a Buenos Aires dopo la finale mondiale: 15 agenti feriti, 30 arresti

di Redazione - - Cronaca, Sport

 

Germania-Argentina, Mario Goetze, autore del gol per i tedeschi

Germania-Argentina, Mario Goetze, autore del gol per i tedeschi

BUENOS AIRES –   C’era chi, nonostante la delusione, voleva festeggiare il secondo posto dell’Albiceleste al mondiale brasiliano. Ma hanno prevalso gruppi di facinorosi violenti, che probabilmente avevano già programmato devastazioni nel centro della capitale, soprattutto in Calle Florida, il salotto buono di Buenos Aires, popolato di negozi con merce pregiata e sempre affollato di turisti.

C’è chi sostiene che sia stato il gol di Goetze, e quindi la rabbia per il sogno  sfumato di conquistare la Coppa del mondo, a far scattare i disordini, ma varie troupe televisive sono state attaccate da gruppi d’incappucciati, quindi gente che aveva pianificato di doversi mascherare. Secondo la stampa sudamericana piu’ di 30 arresti e 15 agenti feriti dopo la notte di disordini, iniziati dopo il fischio finale di Rizzoli. Atti di vandalismo, vetrine di negozi in frantumi e scene di saccheggio, inevitabili gli scontri tra i teppisti e le forze dell’ordine, costrette a usare lacrimogeni e proiettili di gomma per cercare di disperdere i facinorosi. Sul web si è scatenata la polemica:  gli argentini, certamente delusi da Messi e compagni, hanno però attaccato con decisione i facinorosi, mettendoli all’indice e invocando misure severe nei loro confronti.

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: