Regione Toscana: 5 milioni di euro destinati alle famiglie colpite dal nubifragio del 19 settembre

I danni del maltempo in Toscana
I danni del maltempo in Toscana

FIRENZE – Cinque milioni di euro di contributi straordinari. Li ha stanziati la Regione Toscana per le famiglie che hanno subito i danni dal violento nubifragio di venerdì 19 e sabato 20 settembre, in provincia di Lucca, Firenze, Pisa, Pistoia e Prato; nonché per i danni dovuti alle forti piogge del 21 e 22 luglio in provincia di Lucca e Pisa.

Il provvedimento, discusso su proposta della Giunta, è stato approvato all’unanimità, oggi 24 settembre, dai consiglieri di Palazzo Panciatichi. «Sono stati stanziati – ha detto il presidente della Regione Enrico Rossi nell’illustrare l’atto in aula – 3 milioni e mezzo di euro come contributo straordinario di solidarietà per le famiglie le cui abitazioni sono state danneggiate e 1 milione e mezzo di euro per il comune di Cerreto Guidi per le urgenze».

Resta adesso da verificare come e quando, in concreto, saranno assegnati i fondi straordinari. I tempi sono cruciali: nel giro di 5 giorni dalla devastante bomba d’acqua del 19 settembre la Regione ha sbloccato d’urgenza 5 milioni di euro, ma ci sono voluti due mesi dall’ondata di maltempo del 21 e 22 luglio in Lucchesia e nel Pisano perché i toscani che furono danneggiati da quella vicenda ottenessero una forma di risarcimento.

 

 

bomba d'acqua, nubifragio, tromba d'aria

Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080