Tramvia, Firenze: il sindaco Nardella infuriato per i ritardi

Due tram della linea 1, l'unica attiva a Firenze
Due tram della linea 1, l’unica attiva a Firenze

Firenze – Stop alle ordinanze per l’apertura di nuovi cantieri. Si fa nero, nerissimo, l’umore del sindaco di Firenze, Dario Nardella, quando affronta il dossier tramvia, a causa dei ritardi nei lavori. Il sindaco afferma: «Sospendo le nuove ordinanze finche’ i cantieri gia’ aperti non andranno a pieno regime».
Nardella annuncia anche che convochera’ le ditte coinvolte nei lavori a Palazzo Vecchio. «La pazienza- dice il sindaco che vedrà i responsabili delle aziende venerdì prossimo- ha un limite e noi il limite lo abbiamo superato. Non posso far pagare ai cittadini i disagi per le colpe delle ditte che devono realizzare queste opere».

Dario Nardella, lavori, ritardi, tramvia

Commenti (2)

  • ma quale filobus.
    è incredibile, INCREDIBILE, che ancora ci sia qualcuno che si ostina a essere contrario alla tramvia. È la cosa di cui Firenze ha più bisogno e i benefici sono enormi e già evidenti dalla linea 1. Sia per la mobilità che per la salute di tutti visto il livello di pm10 a Firenze.

    Detto da uno che non ha particolare affetto né per Renzi né tantomento per Nardella. Se quest’ultimo risucirà a completare le due linee per quanto mi riguarda avrà già fatto un ottimo lavoro.

  • E’ inutile che il sindaco s’infuri per i ritardi dei lavori per la realizzazione delle linee tranviarie 2 e 3, in quanto il sistema di appalti e subappalti tra le ditte che eseguono i lavori ha portato a questo.
    I mille giorni si allungheranno sempre di più e si verificherà quello che fu per la linea 1.
    Come da antico referendum le linee suddette non andavano costruite, in quanto i costi sono spoporzionati rispetto ai benefici.
    Bastava un servizio di filobus con servizio di carro attrezzi permanente, per levare immediatamente di mezzo i soliti automobilisti, che accendendo le quattro frecce, si fanno i fatti loro.
    PS: ma lo sparamulte da ventimila euro che fine ha fatto?
    Vedi auto in sosta nel viale Don Minzoni, tra via Masaccio ed il cavalcavia delle Cure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080