Bloccati in autostrada, a Figline Valdarno

Firenze: carico di sigarette di contrabbando nell’auto trasformata in motoscafo. Arrestati dalla Polizia stradale

di Redazione - - Cronaca

FIRENZE – Sono stati intercettati dalla Polizia stradale con la macchina piena di sigarette. Il trasporto via terra di tabacchi lavorati all’estero è ritenuto redditizio, tant’è che la Polstrada ha incrementato i controlli sulle principali vie di comunicazione della Toscana. Nella rete  sono rimasti impigliati due stranieri, trentenni, che ieri stavano percorrendo l’A/1 per recarsi in Campania, ove volevano piazzare circa 45 chili di «bionde». Si trattava di oltre 2.200 pacchetti di Bond e Rothmans che, immessi sul mercato, avrebbero fruttato ai malfattori quasi 10.000 euro.

I due sono stati notati da una pattuglia della Polstrada posizionata all’altezza di Figline Valdarno. L’attenzione degli agenti è stata attirata dall’auto, una Skoda con targa polacca, che aveva il tipico assetto di un motoscafo. Infatti, la parte anteriore era più alta rispetto a quella posteriore, pur senza bagagli nell’abitacolo, tant’è che il vano di carico quasi strisciava a terra, mentre le ruote dell’avantreno facevano fatica a rimanere ancorate al suolo. Con grave pericolo per la sicurezza dei due e degli altri automobilisti poiché la Skoda, specialmente nelle curve e in frenata, non poteva mantenere un assetto decente.

I sospetti degli investigatori si sono rivelati fondati. Infatti, l’auto è stata condotta presso la caserma di Battifolle ove la Polstrada, con pazienza, ha smontato dapprima i sedili e, poi, la tappezzeria. Sulla carrozzeria sono state rinvenute alcune saldature artigianali, fatte apposta per realizzare un doppiofondo ove occultare le bionde. Ma il trucchetto è stato vanificato dai poliziotti, che hanno arrestato i contrabbandieri e sequestrato, oltre alle sigarette, anche la Skoda.

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: