In vista una consultazione significativa

Elezioni amministrative Toscana: domenica 11 giugno si vota in 33 comuni. Il 25 eventuali ballottaggi

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica, Top News

Stampa Stampa

FIRENZE – Ci si avvia verso la tornata di elezioni amministrative, previste per domenica 11 giugno, che in Toscana coinvolgeranno 33 comuni. Le consultazioni in tutto il Paese saranno per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali, nonché per l’elezione dei consigli circoscrizionali nelle regioni a statuto ordinario. L’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci avrà luogo domenica 25 giugno.

Il ministero dell’Interno ha anche pubblicato l’elenco degli enti interessati e, per quanto riguarda la Toscana, si tratta di 33 Comuni, tra i quali due capoluoghi (Pistoia e Lucca), tre Comuni nati da fusione (Abetone Cutigliano, San Marcello Piteglio, Montalcino), Massa e Forte dei Marmi.

Complessivamente la popolazione coinvolta è di circa 450 mila residenti (pari al 12% della popolazione toscana). Questo l’elenco completo di tutti i Comuni che andranno al voto diffuso dall’Anci: Abetone Cutigliano, Aulla, Bagni di Lucca, Bientina, Camaiore, Campagnatico, Capoliveri, Carrara, Castellina Marittima, Forte dei Marmi, Licciana Nardi, Lucca, Manciano, Marciana Marina, Marliana, Montalcino, Monte San Savino, Montemignaio, Monticiano, Mulazzo, Pistoia, Pitigliano, Porcari, Porto Azzurro, Quarrata, Reggello, Rignano sull’Arno, Riparbella, San Marcello Piteglio, Sarteano, Sassetta, Serravalle Pistoiese, Zeri.

A livello nazionale sono interessati 1.004 Comuni dislocati in tutte le regioni (796 a statuto ordinario e 225 a statuto speciale). Alle urne andranno, per eleggere il sindaco, i cittadini di 25 capoluoghi di provincia, di cui 4 sono anche capoluogo di regione (Catanzaro, Genova, L’Aquila, Palermo). Ben 7 città superano i 100mila abitanti: Genova, Monza, Padova, Palermo, Parma, Piacenza, Taranto e Verona. Due curiosità: per Mappano, centro urbano in provincia di Torino istituito nel 2013, sarà la prima volta, mentre il comune più piccolo al voto sarà Blello (Bergamo) che conta solo una settantina di abitanti.

 

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.