L'assalitore sarebbe un algerino, ferito è in ospedale

Parigi: uomo ferisce a martellate un poliziotto, 900 persone bloccate nella cattedrale di Notre Dame

di Paolo Padoin - - Cronaca

Stampa Stampa

PARIGI – Panico a Notre Dame di Parigi dove un uomo ha cercato di colpire con un martello un poliziotto. E’ stato ferito e dunque neutralizzato da un collega dell’agente che gli ha sparato. Questa è una prima e provvisoria ricostruzione e bilancio di quanto è successo. La polizia ha invitato tutti a evitare la zona, una delle più frequentate dai turisti nella capitale francese, e sono state dispiegate le unità speciali anti-terrorismo.

Dopo l’aggressione, 900 persone circa sono rimaste confinate all’interno della cattedrale di Notre Dame. La polizia ha chiesto ai turisti di sedersi e non lasciare la basilica e sta verificando se tra loro non vi sia un eventuale complice dell’assalitore. Nel frattempo la procura antiterrorismo ha assunto il caso sotto la sua giurisdizione e aperto un’inchiesta sui fatti.

L’uomo che ha aggredito un agente di guardia a Notre Dame di Parigi aveva minacciato gli uffici della Prefettura di Polizia, che si trova accanto alla basilica, prima di entrare in azione. Lo riferisce un giornalista di Le Figaro che precisa che l’uomo, raggiunto da un colpo di rivoltella di un poliziotto, è ferito al torace. Il suo stato di salute è definito ‘preoccupante’. L’intera zona è stata cordonata dalle forze di sicurezza. I visitatori presenti all’interno della chiesa sono stati invitati a non uscire. A quanto sembra non si registrano complicazioni e alcuni turisti hanno rassicurato su twitter dicendo che dentro Notre Dame va tutto bene.

La prefettura di Parigi comunica in un tweet: la situazione nella piazza di Notre-Dame è sotto controllo, un poliziotto ferito, l’autore dei fatti è stato neutralizzato e trasferito in un ospedale. L’autore dell’aggressione  sarebbe – secondo Le Figaro – di origine algerina residente nella Val d’Oise, cittadina nella periferia di Parigi.

 

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.