L'ordine di custodia cautelare eseguito dai carabinieri

Arezzo: prof di liceo in carcere. Condannato per molestie a due studentesse

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

AREZZO – E’ finito in carcere, il professore di liceo, in seguito alla condanna definitiva, dopo essere stato arrestato e posto ai domiciliari lo scorso anno per comportamenti molesti nei confronti di due studentesse di un liceo di Arezzo. Dopo l’allarme lanciato dalle ragazze, oggetto di messaggi osé su una chat, le indagini portarono a denunciare il docente e a chiedere una perquisizione domiciliare a carico dello stesso durante la quale venne sequestrato da polizia e carabinieri, un ingente numero di immagini pedopornografiche.

Oggi, 9 giugno, i carabinieri hanno eseguito un ordine di custodia cautelare in carcere emessa dalla procura generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Firenze, che ha sospeso i domiciliari in seguito alla condanna definitiva per pornografia virtuale, pornografia minorile, violenza sessuale e minaccia. Attualmente si trova in carcere ad Arezzo.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.