Firenze, «Festival au désert 2017»: tre giorni di musica dal Mediterraneo e dall’Africa

«Festival au Désert» 2015 - Fabbrica Europa
Hindi Zahra (12 luglio, ore 22)

FIRENZE – Cambia luogo il «Festival au désert 2017» che si tiene da sette anni a Firenze: i tre giorni di musica dall’Africa a ingresso libero quest’anno non saranno più alle Murate, ma in Piazza Ognissanti e nel Chiostro del Cenacolo di Ognissanti.

Si comincia martedì 11 luglio e si finisce giovedì 13. Si tratta di un progetto musicale multiculturale che dal 2010 ha realizzato una rete per la creazione contemporanea tra Africa, Mediterraneo ed Europa, a partire dalla collaborazione tra il Festival au Désert di Essakane (Mali) e la Fondazione Fabbrica Europa. Insieme a questo festival (diventato Caravane pour la Paix dal 2012 a causa della guerra in Mali), è stato stabilito un accordo allo scopo di sviluppare una rete di produzione e promozione di nuove creazioni che coniughino il delicato lavoro di trasmissione delle tradizioni e tecniche strumentali nomadi, con le sonorità e le procedure più innovative modulate e sperimentate in occidente.

Ingresso gratuito. Per approfondire: www.festivalaudesertfirenze.com

Tutto il programma su www.fabbricaeuropa.net

MARTEDÌ 11 LUGLIO

Chiostro del Cenacolo di Ognissanti, Piazza Ognissanti, Firenze
ore 19 presentazione del libro AZALAI 1500 km a piedi nel deserto, musica e parole di Carlo Maver
ore 19:30 incontro di parole e suoni “Afriche immaginate e realtà d’Africa” con Luca Morino (Mau Mau) e Jacopo Tomatis (Il Giornale della Musica)
ore 20:30 concerto di Francesco Loccisano, chitarra battente, Antonio Petito, contrabbasso, Tonino Palamara, percussioni, Federica Santoro, lira calabrese

MERCOLEDÌ 12 LUGLIO

Chiostro del Cenacolo di Ognissanti, Piazza Ognissanti, Firenze
ore 19 incontro “Europa, Mediterraneo e mondo arabo: quali sfide?” con Anna Paola Concia – Assessore alla Cooperazione e alle Relazioni internazionali del Comune di Firenze, Isabelle Mallez – Direttrice Institut français Firenze, Sanaa Ahmed – Responsabile culturale della Moschea di Firenze
ore 20:30 concerto di Giorgos Manolakis, laouto e voce, Zacharias Spyridakis, lira cretese (Grecia)

Piazza Ognissanti, Firenze
ore 21:30 ALMAR’À – l’orchestra delle donne arabe e del Mediterraneo (progetto vincitore bando MigrArti)
ore 22:00 Hindi Zahra, voce (Marocco), Riccardo Onori, chitarra, Ziad Trabelsi, oud (Tunisia)
ore 22:30 TERAKAFT (Mali): Sanou Ag Ahmed, voce e chitarra, Liya Ag Ablil, chitarra e cori, Andrew Sudhib Hasilp, basso, Bruno Marmey, batteria, special guest: Justin Adams, chitarra

GIOVEDÌ 13 LUGLIO

Chiostro del Cenacolo di Ognissanti, Piazza Ognissanti, Firenze
ore 19:30 incontro “Caravane pour la Paix” con Manny Ansar – direttore Festival au Désert  (Mali), Afel Bocoum – musicista e Fadimata Walet Oumar – musicista
ore 20:30 ITALIA > MALI: Fadimata Walet Oumar, voce (Mali), Badara Seck, voce (Senegal), Dimitri Grechi Espinoza, sax, Emanuele Parrini, violino, Paolo Pewee Durante, tastiere, Andrea Melani, percussioni

Piazza Ognissanti, Firenze
ore 21:30 Justin Adams, chitarra, Riccardo Onori, chitarra, Sanou Ag Ahmed, chitarra
ore 22:00 Afel Bocoum & Ali Farka Touré Band (Mali)
ore 22:30 Jam session CARAVANE POUR LA PAIX

 

 

 

estate fiorentina, Fabbrica Europa, Festival au désert, Musica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080