Ultimo incontro prima delle ferie

Pensioni: giovedì 27 luglio il punto fra governo e sindacati

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

Il ministro Giuliano Poletti

ROMA – All’incontro convocato per giovedì 27 luglio pomeriggio con i sindacati sulle pensioni «faremo un punto, una sintesi sul lavoro che abbiamo fatto, che è stato positivo, e poi fisseremo il prosieguo del lavoro». Lo ha affermato il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti, a margine di una iniziativa della Uil sulle politiche attive, parlando di una messa a punto pre-ferie. «Dobbiamo mettere insieme un giudizio, una valutazione comune sul lavoro che abbiamo fatto e su quello che ancora dobbiamo fare», ha rimarcato il ministro. Ai sindacati che chiedono una accelerazione, il ministro ha risposto sottolineando che sarà «inevitabile a settembre perché in vista della legge di bilancio dovremo fare delle scelte e il governo dovrà valutare quali sono gli elementi che è in grado di mettere all’interno delle politiche di bilancio».

Analoga la posizione del segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo: «Facciamo il punto sapendo che al ritorno dalle ferie dobbiamo partire a spron battuto, perché questo governo non ha tempi infiniti. Dobbiamo mettere in pista un’accelerazione del confronto per arrivare a soluzioni sui temi delle pensioni, che riguardano in particolare i giovani, le donne e lo stop all’aumento dell’età pensionabile. Abbiamo impostato le cose in maniera chiara, c’è un problema che riguarda i giovani e le donne», ha sottolineato Barbagallo, rimarcando la necessità di riconoscere periodi di contribuzione figurativa per il precariato dei giovani e per il lavoro di cura svolto dalle donne, «altrimenti rischiamo di non garantire loro un futuro dignitoso», ha detto.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: