La nomina del Ministero di Giustizia

Toscana, carceri: Antonio Fullone nuovo preovveditore regionale

di Redazione - - Cronaca, Economia

FIRENZE – Antonio Fullone è il nuovo provveditore regionale dell’Amministrazione penitenziaria della Toscana e Umbria: lo ha nominato il ministro della Giustizia Andrea Orlando.
Fullone, direttore del carcere di Poggio Reale dal 2014 fino ad oggi, 51 anni, è nato a Taranto e ha svolto funzioni di direttore aggiunto negli istituti di Catanzaro, Taranto, Bari e Mamone: sostituisce Giuseppe Martone. È stato direttore degli istituti di Foggia, Perugia, Verona, Lecce e Poggioreale. Recentemente è stato nominato Dirigente generale del dipartimento dell’amministrazione penitenziaria.
«La figura del provveditore – dice Franco Corleone, garante regionale per i detenuti – è fondamentale sia per coordinare le politiche carcerarie sia per prendere le decisioni che servono per esempio in materia di lavori da avviare e in materia di coordinamento: che senso ha oggi avere in Toscana alcuni istituti in cui i detenuti sono in regime aperto e altri in cui invece vengono tenuti tutto il giorno dentro le celle? ».
La nomina di Fullone arriva dopo che nei giorni scorsi ci sono stati disordini, con la Polizia penitenziaria che è dovuta intervenire nel carcere di Prato, a Pisa (un detenuto magrebino si è suicidato ed è scoppiata la protesta) e nel carcere di Firenze, a Sollicciano (feriti tre agenti della Polizia).

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: