Firenze: ai furbetti della Ztl oltre 26.000 euro di multa e 476 punti decurtati dalla patente

FIRENZE – Ben 26.502 euro di sanzioni per 224 verbali e un totale di 476 punti decurtati dalle patenti. Questi
i numeri dell’operazione «striscia la patente» messa in atto dalla polizia municipale di Firenze dopo le segnalazioni
arrivate da cittadini e da «Striscia la notizia» sugli escamotage adottati per accedere abusivamente alla Ztl. I controlli, effettuati negli ultimi 10 giorni di novembre, hanno permesso di pizzicare più di 150 conducenti (alcuni dei quali hanno commesso più di una infrazione e preso quindi più multe) mentre entravano senza permesso nella ztl.
Tra gli escamotage dei furbetti per aggirare la telecamera accedere in retromarcia passando per la corsia non vigilata, come nella zona di piazza d’Azeglio, o entrare direttamente in controsenso. I controlli sono stati effettuati anche in Oltrarno, lungarno Vespucci, corso dei Tintori e in altre zone. Alla sanzione per il transito in ztl non autorizzato, si aggiunge quella per la manovra irregolare. Se poi è stata occupata la corsia riservata oltre alla sanzione di 163 euro via 4 punti della patente. Infine per coloro che pur di entrare in ztl viaggiavano in contromano in prossimità di curva o con visibilità limitata, multa da 321 euro, decurtazione di 10 punti e ritiro della patente perché sospesa per 3 mesi. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

firtenze, multa, vigili, ztl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080