Prestigioso riconoscimento per i nostri militari

Italia assume il comando della Nato Response Force, la Forza d’intervento rapido dell’Alleanza Atlantica

di Paolo Padoin - - Cronaca

ROMA – L’Italia di nuovo leader nelle attività operative dell’Alleanza Atlantica. Roma ha assunto il comando della componente terrestre della Nato Response Force (NRF), la forza di intervento rapido considerata uno dei fiori all’occhiello dell’Alleanza Atlantica. Il passaggio di consegne tra l’Allied Rapid Reaction Corps (ARRC) comandato dal Generale di Corpo d’Armata Tim Radford e il Nato Rapid Deployable Corps – Italy (NRDC-ITA) comandato dal Generale di Corpo d’Armata Roberto Perretti, è avvenuto presso la Caserma «Ugo Mara», alla presenza, fra gli altri, del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito – Generale di Corpo d’Armata Danilo Errico.

Il Nrdc-Ita assume per la quarta volta la responsabilità di guidare la componente terrestre (Land Component Command) della Nato Response Force dopo un lungo e articolato periodo di preparazione, durato oltre un anno che, sotto l’attenta supervisione di un team di 40 esperti valutatori militari, ha visto impegnati a Solbiate Olona (Varese) e Bellinzago Novarese (Novara) oltre 1000 militari provenienti da 15 nazioni dell’Alleanza e 85 reparti diversi delle forze armate italiane.

Il Nato Rapid Deployable Corps – Italy è un Comando multinazionale con sede a Solbiate Olona (VA), è alle dipendenze del Comandante Supremo delle Forze Alleate in Europa (SACEUR). L’Italia ne è la nazione guida e fornisce circa il 75% del personale. Il rimanente 25% è costituito da militari provenienti da altre dodici nazioni: Albania, Bulgaria, Francia, Germania, Grecia, Paesi Bassi, Slovenia, Spagna, Turchia, Regno Unito, Stati Uniti e Ungheria per un totale di circa 400 uomini e donne. Prossimamente, altre 4 nazioni: Canada, Lettonia, Lituania, e Romania entreranno a far parte del Comando portando così a diciassette il numero dei paesi contributori.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.