La Polizia postale al lavoro per identificare i responsabili

Firenze: attacco di hacker al sito del Pd, fuori uso. Messi online anche i dati di Matteo Renzi, ma sono vecchi

di Redazione - - Cronaca, Politica

FIRENZE – È irraggiungibile da ieri il sito del Pd di Firenze dopo l’attacco hacker, rivendicato su twitter dal gruppo AnonPlus, con un tweet risalente addirittura a due giorni fa, che ha messo online un file zip contenente i dati di tutti gli iscritti compresi quelli del segretario nazionale Matteo Renzi. Il gruppo AnonPlus spiega di aver messo on line, con un link scaricabile, «la lista completa degli iscritti al Partito democratico di Firenze, con nomi, cognomi, indirizzi e altri dati. «Ps. Ci sono i dati di Matteo Renzi e altri», scrivono sul social. Tra gli hashtag ‘staisereno’ #hacked e #AnonPlus. Poi c’è un’immagine con la riga dei dati inerenti il segretario Matteo Renzi con tutti i suoi riferimenti.  La polizia postale ormai da 24 ore è a lavoro per risalire agli autori mentre i tecnici chiamati dal Pd stanno lavorando per ripristinare il sito. Secondo fonti del Partito democratico il database sarebbe però datato, conterrebbe infatti nomi di persone non iscritte da tempo, e anche i dati inerenti a Matteo Renzi sarebbero riferibili a quando il segretario era ancora sindaco di Firenze. Secondo quanto si apprende da fonti dem, in particolare, si tratterebbe del numero fisso del suo ufficio di sindaco.

Tag:, , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: