Nuova emergenza maltempo

Autostrada A1 chiusa per gelo da Milano a Bologna: le auto da Firenze fatte uscire da Polstrada a Sasso Marconi

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Top News

MILANO – Nuova odissea in autostrada, stavolta per il gelo. Disagi e chiusure su alcune autostrade a causa della pioggia gelata: l’autostrada A1 è stata chiusa in entrambe le direzioni da Milano a Sasso Marconi, poco dopo Bologna in direzione sud. Sono stati chiusi al traffico alcuni tratti delle autostrade in Emilia Romagna. Le chiusure riguardano le autostrade A1, A13, A14 ed il raccordo A1-A14 Bologna-Casalecchio, in entrambe le direzioni di marcia.  Autostrade per l’Italia sconsiglia di mettersi in viaggio verso le aree interessate. In Emilia Romagna il fenomeno perdurerà fino alla tarda mattinata di oggi sull’intera area.

La polstrada Toscana invita i  conducenti di mezzi pesanti diretti verso Nord a utilizzare le autostrade A11 e A12, dove non sussistono divieti di transito, evitando la A1, dove la circolazione dei tir è praticamente bloccata per le forti criticità registrate tra Bologna e Milano  a causa della pioggia gelata. Al momento in A1, in direzione Nord, si registra una coda di 5 chilometri di tir incolonnati. I mezzi vengono rilasciati progressivamente in modo controllato, tuttavia, spiega la polstrada, rischiano di essere nuovamente bloccati all’altezza di Bologna. Sempre per problemi di ricezione dell’autostrada A1 nell’area fiorentina, si registrano code di tir di circa 7 chilometri sulla strade di grande comunicazione Fi-Pi-Li in direzione Firenze all’altezza dell’uscita per Scandicci, e sull’autopalio verso il casello di Firenze Impruneta.

La polizia stradale dell’Emilia-Romagna, da ore, sta scortando fuori dai tratti autostradali gli automobilisti che procedevano verso Bologna. Le auto provenienti da Firenze vengono fatte uscire a SassoMarconi; in A14 l’uscita obbligatoria è a Fano (Pesaro); in A13 le auto che procedono da Padova hanno uscita obbligatoria a Ferrara; in A1 l’uscita è a Parma. Proprio in A1 la situazione più complicata: il tratto autostradale era già stato chiuso ieri sera alle 21, poi nella notte era stato riaperto, ma verso le 5,30 la situazione è peggiorata di nuovo e si è resa necessaria la chiusura.

E’ stata invece riaperta alle 4 l’autostrada A12 fra i caselli di Sestri Levante e di La Spezia chiusa ieri sera per il ghiaccio. Rimane invece sconsigliato per il gelo il traffico sulla strada alternativa dell’Aurelia del passo del Bracco che unisce le province di Genova e di La Spezia.

Quanto ai treni, circolazione ferroviaria sospesa sulle linee Genova-Milano, Genova-Torino, Genova-Savona e Parma-La Spezia con grandi disagi per migliaia di pendolari: il gelicidio ha ghiacciato le linee di alimentazione elettrica dei treni, comunica Rfi. In Emilia Romagna e in Veneto, dove era prevista per oggi un’offerta dell’80%, i treni stanno viaggiando anche in percentuali maggiori. Sulla restante rete regionale la circolazione procede con regolarità. Garantito il 100% dell’offerta dei treni ad alta velocità.

 

Tag:, , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: