Lunedì 5 marzo alle 20.45

Firenze: al Teatro Verdi arriva Roberto Cacciapaglia

di Roberta Manetti - - Cronaca

Roberto Cacciapaglia

FIRENZE – Di rientro da una trionfale trasferta in Russia, Roberto Cacciapaglia inaugura le date italiane del  «Celebration Tour 2018» lunedì 5 marzo al Teatro Verdi di Firenze, dove presenterà il recente doppio cd «Quarto Tempo – 10th Anniversary Deluxe Edition», con cui il compositore milanese celebra i dieci anni di uno dei suoi lavori più amati, «Quarto tempo».

I brani saranno eseguiti in una versione totalmente inedita, utilizzando una tecnologia innovativa che espande le note del pianoforte nello spazio, portando alla luce e rendendo udibili i suoni armonici che normalmente l’orecchio umano non riesce a percepire. Gli stessi armonici che Pitagora definiva essenza dell’Universo. «Quarto Tempo» è l’istante oltre passato, presente e futuro, dove convogliano tutte le esperienze di ricerca sonora del compositore.

Spiega Roberto Cacciapaglia: «La musica può essere un ponte per toccare dimensioni intangibili e le vibrazioni sonore sono autostrade energetiche che ci permettono di comunicare. Questi software modernissimi lavorano sull’essenza e la natura del suono, ecco un caso in cui natura e tecnologia lavorano insieme, non sono in antitesi. Una bella indicazione per il futuro, non solo della musica…».

Sarà anche l’occasione per ascoltare “Celestia”, brano utilizzato dal rapper statunitense T-Pain in “Second Chance (don’t back down)”, in cui Roberto Cacciapaglia è in veste di featuring e compositore con lo stesso T-Pain: una collaborazione che ha portato il pezzo a essere il più ascoltato dell’intero disco “Oblivion”, ultimissimo del rapper, e a essere uno dei più ascoltati al mondo su Spotify.

E ancora, durante il concerto Roberto Cacciapaglia presenterà in prima assoluta due inediti del prossimo lavoro, previsto per la prima metà di aprile 2018.

«Quarto Tempo – 10th Anniversary Deluxe Edition», pubblicato il 24 novembre, è entrato subito al primo posto su iTunes Classic Italia, ottenendo grandi riscontri anche in Olanda, Francia e Usa. Il doppio cd, oltre ai 12 brani originali registrati a Londra con la Royal Philharmonic Orchestra nel 2007, contiene le interpretazioni inedite per pianoforte solo di tutte le composizioni e una versione inedita di “The Boy who Dreamed Aeroplanes – Il ragazzo che sognava aeroplani”.

Per il master del nuovo album, Roberto Cacciapaglia è tornato a Londra – patria simbolica di “Quarto Tempo” – agli Abbey Road Studios, tempio della musica senza confini di genere, e ha affidato questo lavoro a Andrew Walter, che ha lavorato, tra gli altri, per Rostropovich, Maria Callas, U2, The Beatles, Roger Waters, John Williams etc. Tutti i brani del lavoro, co-prodotto da Gianpiero Dionigi, sono scritti e prodotti da Roberto Cacciapaglia. Produttore esecutivo, Francesco Cattini.

Apre il concerto Davide Friello. Compositore e percussionista, allievo all’accademia EMA del Maestro Cacciapaglia, Davide Friello è trai massimi virtuosi di handpan, strumenti a percussioni appartenenti alla famiglia delle steel drums.

Parte dell’incasso della serata sarà devoluto alla Scuola Nazionale Lions di Massaggi Olistici per giovani ipovedenti o non vedenti. Il progetto è finalizzato a favorire nuove opportunità occupazionali.

Teatro Verdi di Firenze (via Ghibellina, 99)

Lunedì 5 marzo, ore 20,45

Biglietti posti numerati da 17,50 a 30,50 euro – prevendite nei punti Box Office Toscana http://www.boxofficetoscana.it/punti-vendita e online su www.teatroverdionline.it tel. 055.212320 e www.ticketone.it tel. 892.101 – info tel. 055.667566 – 055.212320; www.bitconcerti.itwww.teatroverdionline.itwww.internationalmusic.it):

Sconti e riduzioni: i bambini sotto 4 anni entrano gratuitamente accompagnati da un adulto, in numero di un bambino/a per ogni adulto, ma non hanno diritto a occupare un posto a sedere. Portatori di handicap: possono acquistare un biglietto specifico al prezzo più basso previsto per l’evento ed entrare con un accompagnatore gratuito. I biglietti sono reperibili esclusivamente via telefono allo 055210804. Per accedere ad una sistemazione consona, si sconsiglia l’acquisto di un biglietto generico.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.