Le affermazioni della società ai lavoratori

Firenze, tunnel Tav: Rfi ai sindacati, presto il via agli scavi, arriveranno permessi necessari

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

FIRENZE – Entro le prossime settimane dovrebbero arrivare gli ultimi permessi per iniziare lo scavo con la talpa del tunnel per il sottoattraversamento Tav di Firenze: è quanto ha riferito Rfi stamattina a una delegazione di Fillea-Cgil, Filca-Cisl e Feneal-Uil, secondo quanto riportano i sindacati. Oggi i lavoratori di Condotte, ancora in sciopero, sono partiti dal cantiere della stazione Foster per raggiungere la sede fiorentina di Rfi in viale Fratelli Rosselli.
Durante l’incontro con la delegazione dei sindacati la società “ha rassicurato i sindacati – si legge in una nota – sulla volontà di andare avanti, sottolineando l’intenzione di portare a termine l”opera, già finanziata”, e si è anche detta “disponibile a partecipare a tavoli per trovare una soluzione al
pagamento degli stipendi”, visto che è da pagare ancora la mensilità di febbraio, e ad oggi non ci sono risposte su quando avverrà. I lavoratori hanno deciso di andare avanti con la protesta anche domani 22 marzo per il terzo giorno consecutivo di sciopero e saranno in presidio in piazza Duomo a Firenze, dove si svolgerà un incontro tra sindacati, Regione Toscana e Nodavia per parlare del futuro del cantiere.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: